16 Maggio 2021

Pubblicato il

Ospedale San Giovanni, inaugurazione della Nuova Neonatologia

di Redazione

Due sezioni di degenza suddivise per intensità di cure all'avanguardia della tecnologia

Stamane il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti inaugurerà il nuovo reparto di neonatologia del complesso ospedaliero San Giovanni-Addolorata. La "nuova Neonatologia" – ha dichiarato Ilde Coiro, Direttore Generale dell’Azienda ospedaliera San Giovanni-Addolorata – "entrerà immediatamente in esercizio in ambienti ristrutturati e umanizzati. La razionalizzazione dei processi e il rinnovamento tecnologico consentirà di dare risposte adeguate ai bisogni assistenziali di neonati che nascono con quadri clinici di rischio di sopravvivenza dovuti a varia natura".

La realizzazione del nuovo reparto sarà composto da due sezioni di degenza suddivise per intensità di cure all'avanguardia della tecnologia: la T.I.N. (comprensiva di terapia intensiva e sub-intensiva neonatale) con 16 incubatrici di ultima generazione e la Neonatologia con 9 culle. E' presente inoltre una Control room tra le due sezioni, una centrale di monitoraggio intensivo in grado di rilevare e segnalare tempestivamente le minime variazioni dei parametri vitali e garantire un tempestivo intervento da parte dell’equipe.

Ma oltre alla tecnologia avanzata c'è stata anche una grande attenzione al lato umano, con un forte impegno della ASL per garantire un ambiente "sicuro", "caldo" e "umano" ai neonati e alle famiglie attraverso la cura particolare della distribuzione architettonica degli spazi, soprattutto di quelli dedicati all'accoglienza e al rapporto madre figlio.

A finanziare l'opera, dal costo complessivo di 1,9 milioni di euro circa, è stata la Regione Lazio con i fondi della Protezione Civile Regionale. “Con l’apertura della nuova neonatologia – ha dichiarato il Direttore Generale Ilde Coiro – mi auguro che il San Giovanni torni ad essere punto di riferimento nascita per la città di Roma”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento