07 Aprile 2021

Pubblicato il

Deontologia e Libertà

Obbligo vaccino anti-Covid sanitari, Fimmg Roma: “Corretto, ma rispettare soggetti allergici”

di Redazione

Pier Luigi Bartoletti, Segretario romano Fimmg Mmg, sull'introduzione di una legge per l'obbligo vaccinale del personale sanitario

Pierluigi Bartoletti
Pierluigi Bartoletti

Obbligo di vaccino per i sanitari, un questione difficile di cui si discute già da alcuni mesi. Abbiamo ascoltato Pier Luigi Bartoletti Segretario romano Fimmg Mmg Federazione Italiana Medici di Medicina Generale sulla questione dell’introduzione di una legge per l’obbligo vaccinale del personale sanitario.

Obbligo vaccino sanitari: la posizione di Bartoletti

“Io credo che l’obbligo vaccinale per i sanitari in questo momento così critico sia un fatto di buon senso; il paziente non può entrare in ospedale senza virus e uscirne contagiato, questo non è ammissibile. D’altro canto però, occorre anche tenere presente che ci sono persone e quindi anche medici e infermieri, che non possono vaccinarsi per ragioni di salute e allergie. Di questo dobbiamo tenerne conto senza penalizzarli.

Le cure adesso funzionano, conosciamo meglio la patologia, anche le terapie domiciliari stanno funzionando e il sistema di vaccinazione sta arginando i contagi. In un anno abbiamo preso delle misure importanti. I casi sono ancora tantissimi, ma le terapie sono migliorate: se prima curavamo un paziente su 100 da casa ora ne seguiamo 100”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento