19 Giugno 2021

Pubblicato il

#iorestoacasa

New Model Army, Thunder and Consolation è il disco della quarantena di oggi

di Massimo Giorgi

Thunder and consolation del 1989, quarto album dei New Model Army, è un disco rock pieno di canzoni appassionate e appassionanti

New Model Army, Thunder and consolation
New Model Army, Thunder and consolation

Con i New Model Army di “Thunder and Consolation” i dischi della quarantena prendono una sosta nell’area di servizio delle band di culto. Se per caso andate a cercare in un’enciclopedia rock i New Model Army, difficilmente troverete il loro nome. Con difficoltà potete trovarli citati tra le band di seconda o terza fascia alla voce new wave/post punk. E noi se siamo qui oggi a parlare di Thunder and consolation dei New Model Army dobbiamo ascrivere il merito a una trasmissione radiofonica chiamata Moonchild. Questa trasmissione andava in onda su una radio privata regionale nel Lazio a cadenza settimanale e diventò un punto di riferimento, grazie al passaparola, tra i seguaci di un certo tipo di musica creando a suo modo una vera e propria comunità.

Moonchild seminò la musica dei New Model Army

La programmazione riguardava quasi esclusivamente cultura e musica rock  rigorosamente non per le masse. I DJ mandavano in onda per lo più le ultime tendenze che arrivavano dall’oltremanica e dagli Stati Uniti. Per farla breve succede che all’uscita di Thunder and Consolation il conduttore, convinto della validità del lavoro, cominciò a passare con maggior frequenza le canzoni dei New Model Army tratte sia da quest’album sia recuperando i pezzi di maggior impatto dagli album precedenti. L’incessante heavy rotation diventò così una specie di appuntamento fisso e grazie a ciò il conduttore contagiò i suoi ascoltatori nella sua passione. Tant’è vero che ancora oggi dopo 30 anni i New Model Army godono qui nella nostra zona un credito pressoché illimitato.

Thunder and consolation, album a sorpresa

La band, partita dal più classico post-punk con una spiccata sensibilità per i temi sociali, col tempo lima le asperità arrivando a sonorità più accessibili non accantonando però l’impegno di sempre. Thunder and consolation, quarto album della band, è un disco rock pieno di canzoni appassionate e  appassionanti. Nell’album, la band alterna episodi più tirati come Vagabonds, Ballad of Bodmin Pill, I love the word, a intense ballate come Green and grey o Family life.

Ma la canzone che conquistò definitivamente gli ascoltatori fu Stupid Questions, che divenne come un vero e proprio inno. Un segnale per noi che aspettavamo Moonchild il martedì sera, come se non ci fosse un domani.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento