13 Aprile 2021

Pubblicato il

Multiservizi, Piccolo: Raggi e Gennaro scartano lavoratori e famiglie

di Redazione

"Serve responsabilità e non chiacchiere la giunta si dia una mossa e dia certezze occupazionali"

"I lavoratori della Multiservizi al loro ultimo giorno di mobilità sono stati abbandonati dalla giunta Raggi. La Sindaca e il suo assessore Gennaro li scartano senza fornire soluzioni vere al mantenimento dei livelli occupazionali. Ora rischiano di perdere definitivamente il posto di lavoro. Anche l'azienda dopo l'annullamento della gara a doppio oggetto è stata posta dalla giunta Raggi in uno stato di incertezza più totale.

Dal M5S e dalla Sindaca solo falsità e promesse non mantenute. I grillini che in campagna elettorale assicuravano una continuità e una sicurezza di internalizzazione in Ama ai dipendenti della Multiservizi, ora lasciano questi lavoratori con un pugno di mosche, le tasche vuote e nessuna certezza per il loro futuro lavorativo.

Ora la protesta si fa clamorosa perché fino ad oggi il M5S si è riempito la bocca di parole e pochi fatti. Basta convocare riunioni inutili, la disperazione di questi lavoratori mostra la totale incapacità della giunta Raggi e del M5S di affrontare responsabilmente i problemi di Roma e tra questi la cura del verde, le pulizie nelle scuole e nella città.

L'inconsistente e sterile azione politico-amministrativa della giunta grillina getta per strada i lavoratori e le loro famiglie e lascia nel degrado la città. Serve responsabilità e non chiacchiere la giunta si dia una mossa e dia certezze occupazionali anche esplorando mirure alternative previste dalla legge Madia e non #raggiri i lavoratori della Multiservizi". Cosi' in un comunicato la consigliera del Pd capitolino Ilaria Piccolo. (Ag. Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento