08 Maggio 2021

Pubblicato il

La sindaca, Virginia Raggi, rimpasta. A Roma via i tecnici dentro i politici

di Redazione

Per l'ultima fase del suo mandato la prima cittadina della Capitale vuole giocare in casa con nomi di assoluta garanzia 

Rimpasto nella giunta Raggi. Per dare avvio ad una fase nuova, escono dall'esecutivo capitolino quattro 'tecnici' per fare posto ad assessori di estrazione politica. Questa è la novità: nell'esecutivo capitolino fanno il loro ingresso i consiglieri M5S. Per l'ultimo periodo del suo mandato la sindaca Virginia Raggi vuole giocare in casa con nomi di garanzia. 

Dunque, via Laura Baldassarre, Flavia Marzano, Rosalba Castiglione e Margherita Gatta. Entrano Pietro Calabrese che guiderà l'Assessorato ai Trasporti, Valentina Vivarelli al Patrimonio e Politiche abitative mentre al Sociale arriva Veronica Mammì.

"In questa fase  – ha scritto Raggi sulla sua pagina fb – vogliamo che la politica prenda con forza le redini del governo della nostra città. Il contributo degli assessori ‘tecnici’ è stato importante; ora occorre uno scatto politico. Ogni azione deve essere mirata a raggiungere definitivamente gli obiettivi contenuti nel nostro programma di governo. Nei prossimi mesi la nostra visione strategica della città apparirà chiara e tangibile.

La Giunta di Roma potrà contare su una rafforzata coesione, che procederà lungo gli assi politici su cui è nato ed è maturato il nostro progetto di governo. Maturità: è proprio questa la parola chiave. Sarà la sfida della maturità, che segnerà il nostro processo di crescita, anche alla luce del nuovo scenario nazionale".

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento