12 Maggio 2021

Pubblicato il

La proposta per Roma: l’8×1000 all’edilizia scolastica

di Redazione

Mozione depositata in Campidoglio il 4 Giugno da parte del MoVimento 5 Stelle

Il 4 Giugno è stata depositata in Campidoglio una mozione, a firma del MoVimento 5 Stelle, il cui scopo é far sì che Roma Capitale colga l'opportunità rappresentata dalla modifica della normativa in tema di 8×1000. Tale modifica consente, a partire da settembre di quest'anno, di ottenere contributi (volontari) anche per interventi di edilizia scolastica. “La norma è frutto del lavoro del gruppo M5S in Parlamento – spiegano i 4 consiglieri capitolini a 5 Stelle, Frongia, Stefàno, De Vito e Raggi.

Con la mozione, si chiede “il rispetto delle tempistiche indicate dalla nuova norma, che fissa nel 30 settembre 2014 il termine per la presentazione delle istanze dei contributi previsti, da rivolgere alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con l'indicazione delle strutture interessate ad ottenere i predetti contributi. Questo consentirebbe a Roma Capitale di intervenire con ulteriori strumenti per sanare la disastrosa situazione in cui versano le infrastrutture scolastiche della Capitale”.

Come però faceva notare il 31 Maggio scorso Lorenzo Vendemiale sul Fatto Quotidiano, “a distanza di mesi dall’entrata in vigore della legge ancora mancano i regolamenti e i moduli necessari ad inoltrare e assegnare le richieste di fondi. Col rischio che, almeno per il 2014, venga persa l’occasione di realizzare importanti interventi in tutto il Paese”. 

“Saranno in grado, l'attuale maggioranza e amministrazione, di cogliere questa opportunità? – si chiede il gruppo consiliare capitolino M5S – Questa è una battaglia che perseguiremo sino in fondo affinché – concludono – questa norma, non rimanga inattuata”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento