L’avvocato Contucci: “Le multe ai tifosi della Roma senza senso”

1

"Le multe all’Olimpico sono senza senso. È una repressione strabica". L’avvocato Lorenzo Contucci è intervenuto a Radio Roma Capitale, per discutere con Paolo Cento sulle multe comminate allo Stadio Olimpico ad alcuni tifosi della Roma, che lo stesso avvocato ha aiutato: "Sono a conoscenza di sei multe, ma sono senz’altro incomprensibili e hanno colpito quei tifosi che sono tornati allo stadio. È sembrato voler punire chi è rientrato. Si parla di cose minimali perché erano persone appoggiate alle vetrate. Credo sia ancora più incomprensibile rispetto allo scorso anno. Sembra che vogliano sostituire la parte più calorosa con un pubblico di famiglie che di fatto non c’è, come ha dimostrato l’amichevole con il San Lorenzo. Non so fino a quando la Roma potrà tollerare una cosa del genere". La società è in silenzio anche su questo fatto? "Ufficialmente è in silenzio. Evidentemente tutti questi incontri che ci sono stati nella scorsa stagione non hanno portato a nulla. È una repressione che ho definito strabica, nel senso che punisce soltanto alcune persone e in un determinato settore. Il vero spauracchio è un’eventuale seconda multa nella stessa stagione, che fa scattare il daspo, con tutti i problemi che questo comporta anche fuori dello stadio".