17 Settembre 2021

Pubblicato il

Internazionali, Ottavi di finale: i big ci sono, gli azzurri no

di Redazione
È un gran peccato, specialmente per la Vinci, che aveva una grande occasione di regalarsi una semifinale con Serena Williams

Niente da fare. Ancora una volta il bilancio degli italiani recita 0 vittorie, ed ecco che ci abbandonano anche gli ultimi 2 italiani rimasti nel tabellone. È un gran peccato, specialmente per Roberta Vinci, che dopo le sconfitte di Vika Azarenka e di Lucie Safarova aveva una grandissima occasione di regalarsi una semifinale con Serena Williams, proprio come a New York.

E invece, come ormai tutti i giorni, siamo qui a parlare del solito fallimento del tennis italiano. Qualcuno dirà che "il movimento del tennis italiano è in salute", cercando di nascondere una evidente mancanza di ricambio generazionale in ambito WTA, dopo il ritiro di Flavia Pennetta.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Andiamo avanti, sperando in un miracolo per Parigi. Nessuno chiede di raggiungere la seconda settimana, ma sarebbe gradito un cambio di marcia. I big dal canto loro proseguono la loro marcia senza perdere set.

Federer ha avuto la meglio su Zverev, e ora si troverà di fronte l'austriaco Thiem. Nel 2016 si sono già sfidati, più precisamente a Brisbane, con Roger comodamente vincente. Sarà molto dura per lo svizzero. Thiem è in forma, colpisce molto forte e adora questa superficie. Federer invece si sta portando avanti degli evidenti problemi fisici alla schiena, che lo hanno condizionato oggi in alcuni momenti della sua partita con Zverev.

Nella conferenza stampa tenuta nel pomeriggio, ha detto che non è affatto sicuro di giocare il prossimo incontro, e che sicuramente è poco ottimista per i prossimi turni. Un altro ottavo di finale da non perdere è sicuramente quello tra Nadal e Kyrgios.

I due si sono già affrontati in un'emozionante sfida a Wimbledon, vinta poi da Kyrgios, nel 2014. Si giocava in condizioni diverse però, e questa volta il tennista di Manacor partirà sicuramente da favorito. L'incontro potrebbe riservare molte sorprese, anche alla luce del momento di forma dell'australiano che oggi ha avuto la meglio su Milos Raonic tra un'interruzione e l'altra per pioggia.

Andy Murray, sul Pietrangeli, sfiderà Jeremy Chardy. Il francese solo una volta è riuscito ad imporsi sullo scozzese su 8 precedenti, e sembra improbabile una sua vittoria. Il centrale maschile, per la sessione serale, sarà aperto da Novak Djokovic e Thomaz Bellucci. I due si sono già incontrati a Roma a livello di ottavi di finale lo scorso anno, in una partita più complicata del previsto per il serbo.

Per tipologia di gioco, i colpi in top spin del brasiliano possono dare fastidio a Novak Djokovic, che è apparso svogliato in campo con Robert, ma da qui a dire che Thomaz possa vincere un set ne passa tantissimo. Sarà sicuramente una giornata di grande tennis, peccato solo non poter vedere italiani in campo…

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo