03 Marzo 2021

Pubblicato il

I romani chiamati a giudicare il grado di pulizia della città

di Redazione

Il sindaco Marino: "Roma tra due mesi sarà pulita. Faremo dei sondaggi: se i cittadini non gradiranno affideremo ai privati la pulizia"

Roma sarà un città diversa tra due mesi: parola di Ignazio Marino. In un’intervista rilasciata al giornale Chi, il primo cittadino ha assicurato: “Tra due mesi Roma sarà pulita”.

Il sindaco ha poi spiegato che “abbiamo un addetto ai rifiuti ogni 367 abitanti”, mentre “Londra ne ha uno ogni 569 e Berlino uno ogni 367 abitanti”. Non solo. “Abbiamo creato 800 itinerari prestabiliti per le macchine spazzatrici e abbiamo montato il Gps sulle macchine. Così possiamo seguirle e controllarle”, ha aggiunto Marino.

Dal sindaco, infine, un annuncio: “Ogni tre mesi verificheremo con sondaggi capillari il gradimento dei cittadini. Se sarà negativo affideremo tramite gara, la pulizia ai privati”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento