Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Agosto 2022

Pubblicato il

“Hey Google, paga il parcheggio”, ecco il nuovo metodo ideato da Google

di Alice Capriotti
Google ha sviluppato una nuova funzionalità: i comandi vocali, che permettono di parcheggiare più velocemente
Cellulare collegato a una macchina

Arriva grazie a Google una nuova funzione per parcheggiare velocemente: i comandi vocali. Google è da sempre molto concentrato sul campo tecnologico circa le diverse funzioni dei veicoli, come ad esempio Android Auto.

La nuova invenzione di Google

Negli ultimi anni, infatti, il Mountain View ha investito sempre di più denaro nel settore automotive. I comandi vocali, ormai ampliamente adoperati in tutto il mondo, semplificano e accelerano numerose operazioni in auto, senza mettere a rischio la sicurezza del guidatore, tra questi ricordiamo Google Assistant sempre più utilizzato. Ad oggi l’obiettivo di Google è quello di usufruire dei comandi vocali solamente parlando.

La novità in casa Google è di poter pagare un parcheggio utilizzando l’assistente vocale all’interno del veicolo.

Le caratteristiche

Il comando vocale aiuta a non distrarsi durante il tragitto grazie al riconoscimento vocale. Inoltre, essendo legato a Google Maps e i al navigatore satellitare, grazie alla nuova modalità Auto. Ma non è finita qui, infatti si sta lavorando anche per poter dare la possibilità agli utenti di gestire le diverse impostazioni da remoto. Tra queste ritroviamo il bloccare e lo sbloccare le portiere, attivare il condizionatore per raffrescare o riscaldare l’abitacolo e molto altro ancora.

Questa funzione utilizza la sezione in Google Assistant chiamata “i tuoi veicoli” per inoltrare il pagamento semplicemente con la voce. Per il momento è attiva solo in America potrebbe arrivare presto anche in Italia, e per pagare è sufficiente dire “Hey Google, paga il parcheggio”, così da far eseguire il versamento senza nemmeno scendere dalla macchina e usare contante o carte.  

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo