22 Ottobre 2021

Pubblicato il

Vaccinati a lavoro

Green pass, Draghi firma il Dpcm: ecco le nuove disposizioni

di Matteo Frascadore
Draghi ha firmato il nuovo Dpcm sul Green Pass inerente alle disposizioni sul lavoro, ai controlli e alla validità della certificazione
green pass su treni e trasporti
Green pass

Il premier Draghi ha firmato il nuovo Dpcm sull’utilizzo del Green pass, i controlli e le nuove disposizioni a lavoro. Confermato quanto era trapelato nei giorni scorsi: obbligo di possesso della certificazione per quanto riguarda il personale delle pubbliche amministrazioni e nessuna variazione per la validità del Green pass ottenuto con i tamponi: 48 ore con i rapidi e 72 con i molecolari. Ci saranno dei controlli giornalieri nelle varie aziende che saranno o a campione o a tappeto. In ogni caso nel giro di due giorni il controllo avrà coperto tutti.

Chi non ha il Green pass?

I soggetti sprovvisti di certificazione verde dovranno essere allontanati dal posto di lavoro. Ciascun giorno di mancato servizio verrà segnalato come un’assenza ingiustificata, finché non verrà mostrato il Green pass. Chi è in attesa di avere la certificazione potrà utilizzare i documenti rilasciati dalle strutture sanitarie pubbliche e private.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo