05 Maggio 2021

Pubblicato il

Fratelli d’Italia Roma lancia l’iniziativa #marinovattene

di Redazione

La volontà è quella di mobilitare tutta la città contro il sindaco

Fratelli d’Italia Roma continua il suo impegno per far dimettere il sempre meno popolare sindaco Marino. In una città che sabato scorso aveva assistito alla manifestazione di migliaia di cittadini contro la giunta capitolinail partito di centrodestra ha lanciato l’iniziativa “#marinovattene” per cacciare l’inadeguato sindaco e liberare Roma dall’attuale amministrazione di centrosinistra.

Hanno dichiarato, in una nota congiunta, Fabrizio Ghera, capogruppo di Fratelli d’Italia in Campidoglio, Andrea De Priamo, portavoce romano FDI, e Federico Mollicone, responsabile Comunicazione: "Da un anno e mezzo Fdi-An denuncia l'incapacità del sindaco di Roma e della sua Giunta. Da Marino un record di inadeguatezza assoluta, ha nominato un comandante della Polizia municipale senza requisiti, designato un presidente di Ama indagato, fatto retromarcia sull'annullamento del concorsone, assunto capi segreteria senza laurea ma pagati come dirigenti. Il fallimento delle politiche sull''immigrazione con le periferie scoppiate come polveriere, oltre al dilagare dei fenomeni di abusivismo, microcriminalità e dei campi rom illegali.

La pedonalizzazione dei Fori, inutile e costosa, realizzata senza un bando di gara, le strade coperte di 'monnezza e la differenziata che non è stata potenziata nei municipi. Le autovetture della Polizia municipale viaggiano con l''assicurazione scaduta. Ma che sindaco è quell'amministratore che impone ai romani di andare con i mezzi pubblici, aumentando strisce blu e car sharing, mentre lui usa e abusa di un pandino rosso che scorazza in centro senza permessi ztl? E ancora, il grande vuoto di programmazione sulle attività culturali, i gravi tagli al settore che hanno messo in ginocchio i lavoratori e l''indotto che ne consegue.

E’ il triste ritratto di una Capitale che implode, bloccata su occupazione e infrastrutture, dove la vicenda tragicomica della multe e del pandino non rappresenta una singolare nota di colore, di costume, ma è significativa perché conferma lo stato di decadenza in cui Marino, e il Pd che continua a sostenerlo, hanno portato la nostra citta''.

La campagna di denuncia di Fratelli d’Italia Roma verso la mala amministrazione di Marino è molto probabile che incontri il sostegno dei cittadini romani, sempre più insofferenti nei confronti di un primo cittadino dimostratosi incapace persino di comprendere i problemi che stanno dilaniando la capitale d’Italia. Chissà se e quanto riuscirà a durare.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento