06 Maggio 2021

Pubblicato il

Evade dai domiciliari per rapinare un distributore: fermato

di Redazione

E' accaduto nella località Marco Simone. Un 42enne ha tentato di mettere a segno la rapina insieme a un complice

Evidentemente aveva nostalgia dell'attività delinquenziale e così, pur essendo agli arresti domiciliari ha deciso comunque di uscire di casa per andare a rapinare un benzinaio. E' accaduto intorno alle 7 di ieri a Roma in via di Marco Simone 243, al confine con il comune di Guidonia Montecelio. L'uomo, un 42enne romano, si è diretto all'Ener Petroli, che in quei minuti stava aprendo. A quanto pare, il colpo era stato ben pianificato, visto che ad attenderlo vi era un complice munito di scooter, per giunta rubato. I due sono così saliti sul mezzo e hanno minacciato, con il volto coperto dal casco, i dipendenti della stazione di rifornimento con  una pistola, nell'intento di fare proprio l'incasso della colonnina del self service.

Inizialmente la rapina sembrava essere andata a buon fine, dal momento che ai due malviventi sono stati consegnati circa 1000 euro ma poi un dipendente ha bloccato il 42enne evaso dai domiciliari al termine di uno scambio di colpi. L'uomo è stato consegnato agli agenti del commissariato San Basilio, che ora sono sulle tracce del complice.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento