08 Aprile 2021

Pubblicato il

Crisi geopolitiche, il nuovo appuntamento de “I Martedì della Natura”

di Redazione

Nell'appuntamento di martedì 10 si parlerà di come i cambiamenti climatici e le emergenze alimentari possano diventare fattori di crisi geopolitiche

Al Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dei Carabinieri (CUFA), nella prestigiosa Sala Serviana di Via A. Salandra n° 44, il 10 aprile 2018 alle ore 17.00 si terrà l’incontro “Cambiamenti climatici ed emergenze alimentari come fattori di crisi geopolitiche”, nell’ambito del ciclo di incontri istituzionali aperti al pubblico :“I MARTEDI DELLA NATURA”.

L’argomento trattato questa settimana è quanto mai di attualità, poiché alla base dei conflitti, con sempre maggiore forza, vi sono fattori legati all’utilizzo delle risorse naturali e alla conseguente devastazione dei territori. I cambiamenti climatici causati dall’uomo hanno innescato, in alcune aree strategiche del pianeta, modifiche che rischiano di divenire irreversibili. Scioglimento dei ghiacci, desertificazione, prosciugamento dei laghi, impoverimento della biodiversità, inquinamento degli oceani possono scatenare tensioni e guerre. I nuovi scenari e le possibili soluzioni affidate a cooperazione internazionale, programmi di sviluppo e modifiche in senso ambientale dei modelli economici, saranno oggetto di approfondimento.

Nel corso dell'incontro interverranno esperti del settore: il prof. Andrea Margelletti, presidente del Centro Studi Internazionali (che si occupa di analisi strategiche), e il Colonnello Pietro Carrozza, Capo dell’Ufficio Piani e Polizia Militare al Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento