Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Settembre 2020

Pubblicato il

Coronavirus, Roma: Tutte le auto saranno fermate, non più controlli a campione

di Redazione

controlli su tutte le auto in giro: arrivano i posti di blocco, stop ai controlli a campione

Giro di vite sui controlli delle auto con posti di blocco sostituiranno a breve le verifiche a campione sulle violazioni del decreto governativo "Io sto a casa", per contrastare e contenere il coronavirus. Partiranno dalla fine settimana controlli più stringenti sugli automobilisti in circolazione sulle strade della Capitale. Nuove direttive sono giunte dal Campidoglio alla Polizia locale di Roma Capitale. Sono ancora molte le persone che circolano senza una vera necessità. 

Controlli mirati

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nella comunicazone inviata agli agenti della Polizia locale sono date precise disposizioni tra cui la principale che "i veicoli dovranno disporsi in fila dietro ad altri ed essere sottoposti al controllo, la eventuale fila di vetture deve interrompersi solo in presenza di evidente situazione di pericolosità per la sicurezza della circolazione", riporta la circolare. Sabato e domenica le pattuglie che svolgeranno i blocchi saranno operative su due turni, dalle 7 alle 13 e dalle 14 alle 20.

Altra importante nota è che tutti i veicoli dovranno essere fermati e non solo alcuni. Verranno predisposti "imbuti" per far entrare i veicoli in una corsia e quindi fermarli. In caso di motivazione non valida, l'automobilista sarà denunciato per violazione dell'articolo 650 c.p.

Continueranno i controlli nei parchi e le pattuglie di agenti proseguiranno a girare con altoparlanti che diffonderanno la voce che invita, esorta i cittadini a rimanere nelle proprie abitazioni: "Non uscite  dalle vostre case se non per validi motivi", la frase recitata. Anche verso i pedoni si raccomanda "fermezza nei controlli".

La dichiarazione firmata in foglio di carta sotto la propria responsabilità è ancora la direttiva da seguire. Il conducente della vettura dovrà presentare l'autocertificazione come scusante dello spostamento. Nel caso in cui ne fosse sprovvisto, gli sarà data dal personale operante. La Polizia locale è pronta per un ulteriore stretta sui controlli per questa fine settimana.

"Per quanto riguarda gli spostamenti a piedi, valgono le stesse regole di quelli con autoveicoli, si raccomanda fermezza nei controlli – è scritto nelle nuove disposizioni  indirizzate ai vigili – L'esercizio di attività motoria deve esssere svolta nel rispetto del distanziamento interpersonale ed evitando aggregazione di persone". Anche per i runners i controlli saranno più stringenti, correre sì ma solo sotto casa.

"L'obiettivo di tali controlli è chiaramente quello di far capire a tutti che la Polizia locale e nazionale sta in concreto eseguendo controlli mirati, senza ovviamente ingenerare paura ingiustificata o altro, ma timore e rispetto per i controlli certamente sì", precisa il Corpo di Polizia locale di Roma Capitale.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento