Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Settembre 2020

Pubblicato il

Coronavirus, ministro Lavoro Catalfo rassicura: “Nessuno perderà il lavoro”

di Redazione

Indennizzi, voucher e misure di tutela assicurate

Cuneo Fiscale
Cuneo Fiscale

In questi giorni di profonda apprensione, la popolazione italiana è preoccupata per l'assenza dal lavoro, assenza che in un primo momento era causata dalla necessità di accudire i fgli, con la chiusura delle scuole, ma da oggi, 12 marzo, sarà anche vietata ogni attività che non sia rifornimento alimentare, farmacia o tabacchi. 

"Invito tutti a utilizzare il lavoro agile che consente di lavorare da casa e non affollare i luoghi di lavoro per rallentare il contagio". È l'appello della ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo che, ospite di Radio anch'io, assicura che il governo sta lavorando a "misure di tutela per tutti i lavoratori in questa situazione difficile. In particolare sarà assicurata la cassa integrazione per tutti i lavoratori, in tutti i settori, su tutto il territorio, cosi' nessuno perde il lavoro.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Anche per le partite IVA e gli autonomi stiamo pensando ad un indennizzo attorno ai 500 euro". Per le famiglie, continua Catalfo, "stiamo elaborando un congedo parentale speciale di 10-15 giorni che può essere utilizzato dal papà e dalla mamma in alternanza, retribuito fino ai 12 anni del bambino. In alternativa c'è il voucher baby-sitter. Si tratta- conclude- di misure che dovrebbero essere varate domani in consiglio dei ministri"

Leggi anche: 

Coronavirus. Domenico Arcuri nominato commissario, chi è la nuova figura chiave

Covid-19. Erario in pericolo, per la maledetta mancanza di sovranità monetaria

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento