10 Maggio 2021

Pubblicato il

“Coltiva il tuo futuro”, dalle terre pubbliche al lavoro agricolo

di Redazione

4 giornate di incontri con la coop Co.r.ag.gio., vincitrice del bando capitolino per le terre agricole

“Coltiva il tuo futuro. Dalle terre pubbliche lavoro per i giovani agricoltori”. Si chiama così il ciclo di seminari gratuiti per aspiranti agricoltori, alla sua terza edizione, organizzato dalla cooperativa Co.r.ag.gio. (vincitrice del bando di Roma Capitale per l’assegnazione di terre ai giovani agricoltori, leggi qui) e promosso da Rete Rurale Nazionale e dall’Istituto Nazionale di Economia Agraria (INEA), che si articolerà in 4 giornate di formazione e non solo: ci saranno anche degustazioni e incontri su esperienze e progetti. “Accesso alla terra, al credito e alla formazione. Trasformare la sensibilità ecologica in opportunità di lavoro e affinare le strategie e le scelte di chi opera in agricoltura. I seminari ‘Coltiva il tuo futuro’, forniscono gli strumenti per pensare e creare nuove attività agricole” – si legge sul sito coltivailtuofuturo.com. La partecipazione ai seminari è gratuita e a numero chiuso.

Gli incontri che si terranno nel corso dei seminari verteranno su diversi temi, quali l’accesso alla terra, alla formazione e al credito per le start up agricole. Il tutto, con l’obiettivo di formare i partecipanti e fornire loro gli strumenti necessari per avviare un’azienda agricola o affinare le strategie di chi già lavora nel settore. Previsti anche stage retribuiti presso aziende capitoline (comunali o nate su terreni pubblici). Prenderanno la parola 28 esperti; partecipazioni fino a un totale di 80 al massimo.

Si partirà il 10 marzo, con un incontro sulle tecniche agronomiche sostenibili, presso Cooperativa Co.br.ag.or, in via Giuseppe Barellai, 60 ; il 25 marzo, invece, si parlerà di avvio all’attività – legislazione, riconoscimento delle figure professionali, certificazioni, marchi di qualità, politiche UE – presso Coop. Tor San Giovanni, in via di Tor San Giovanni, 301. Gli incontri proseguiranno anche nel mese di aprile: il 9, si parlerà di agricoltura multifunzionale – agriturismo, fattorie didattiche, apicoltura, orti urbani – presso Tenuta del Cavaliere, in via Tenuta del Cavaliere, 102; il 20 aprile, invece, al centro del dibattito il sostegno economico all’attività – finanziamenti pubblici, crowfunding, biodiversità come motore economico – presso Borghetto S. Carlo, in via Cassia, 1450. Tutti gli incontri inizieranno alle 14.30 e finiranno intorno alle 20.

“Per l’agricoltura Roma è un interessante terreno di sperimentazione. Il sistema agroalimentare e le pratiche legate al cibo nel territorio romano costituiscono un fenomeno complesso: con le sue 2.656 aziende agricole (il 40% in più rispetto al 2000), i 129 mercati rionali, e poi farmers market e Gruppi di Acquisto Solidale (GAS), Roma è una città dove le superfici coltivate rappresentano poco meno della metà della superficie territoriale complessiva” – dice Marta Leonori, assessore alla Roma Produttiva.

“Da Roma un messaggio chiaro – continua Leonori – Serve un approccio che non si fermi alla capacità produttiva ma consideri il valore economico che l’agro romano rappresenta per la città, il valore del paesaggio rurale e della qualità complessiva che si trasferisce sul marchio che contraddistingue i prodotti e l’intero sistema dell’enogastronomia e del turismo. La città non è solo un insieme di strade e palazzi ma un ecosistema vitale, con relazioni sociali e dinamiche che hanno bisogno di essere guidate e sostenute”.

Qui, i dettagli sugli incontri

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento