19 Maggio 2021

Pubblicato il

Colosseo con vista immondizia

di Redazione

Il Parco Di Colle Oppio Di Nuovo Sommerso Dai Rifiuti

Non sono passate nemmeno ventiquattro ore dall'azione di riqualificazione ad opera dei volontari dell'Ass.ne Solidarietà Romana sul Terriorio. Gli attivisti, indossati robusti guanti da giardino, hanno provato con scope, rastrelli e tanta buona volontà a ridare un aspetto dignitoso ad una delle tante aree verdi dimenticate della Capitale: il Parco del Colle Oppio.

Il Parco di Colle Oppio è un dei tanti luoghi abbandonati al degrado, eppure, non è un luogo tra tanti, poichè costudisce tesori di inestimabile valore archeologico. Stiamo parlando di lasciti che vanno dal padiglione della Domus Aurea neroniana, alle Terme di Tito e Traiano, e del suo essere passerella turistica per centinaia di visitatori che da tutto il mondo vengono nella Capitale ad ammirarne il monumento simbolo: il Colosseo. 

Finita l'azione i ragazzi di SO.R.TE posano sorridenti, completamente ignari di quanta sproporzione esista tra l'impegno militante e la durata dei suoi frutti, sullo sfondo c'è il Colosseo. Sullo stesso sfondo c'è il Colosseo anche oggi, ma in primo piano niente sorrisi, niente ragazzi, né attrezzi da giardinaggio e buona volontà: soltanto spazzattura. Spazzatura ovunque, il Parco è tornato quello dell'altro ieri, quello di sempre: cestini che vistosamente traboccano spazzatura, ancora spazzatura sparpagliata a terra che accompagna i visitatori lungo tutta la percorrenza del viale centrale, quello che dal cuore della villa si getta ai piedi dell'Anfiteatro Flavio. Forse solo allora, una volta giunti al cospetto dell'enorme monumento, assaliti dallo stupore, i turisti riescono a dimenticarsi del lungo e accidentato tragitto che li ha condotti sin lì. O forse no.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento