08 Marzo 2021

Pubblicato il

Calcio dilettanti: il Pro Appio pareggia a Marino 1 – 1

di Redazione

Trasferta ardua ieri mattina per i giovani del Pro Appio che hanno affrontato il Marino, una squadra forte e quotata da molti per la vittoria finale

Trasferta ardua ieri mattina per i giovani del Pro Appio che hanno affrontato il Marino, una squadra forte e quotata da molti per la vittoria finale. Ed infatti già al fischio d'inizio si mette male per gli ospiti che dopo 2' vanno  sotto con un tiro cross dall'esterno che diventa un assist per un comodo tap in. 1 a 0. Nonostante la partenza forte dei padroni di casa, i nero verdi sanno comunque mantenere il campo, coprendo bene e cercando di ripartire. Si creano quindi problemi alla compagine casalinga: con una splendida azione costruita dopo tanti passaggi, Liotti si libera sulla trequarti, dopo un dribbling calcia da fuori area e trova la rete. 1a1 al 15'. Un inizio di match decisamente brillante. Dopo nemmeno dieci minuti, c'è la possibilità del vantaggio per i nero verdi: ancora il marcatore Liotti libera Di Francesco, il quale a tu per tu con il portiere spreca la conclusione malamente. Con dei sussulti sia da una parte che dall'altra si va verso il duplice fischio.

Secondo tempo di grandissimo spessore, la prestazione dei ragazzi di Mister Fabrizi sfiora a volte la perfezione: si difendono con grande cattiveria e ripartono sempre creando problemi alla difesa del Marino. Nel primo quarto d'ora, si susseguono palle gol per Di Francesco nel primo quarto d'ora. Un tiro da fuori che esce di pochissimo, e le altre due che vengono invece neutralizzate dal portiere marinese.

E' il momento di Ladogana, in campo al posto di Di Francesco. Altre due palle gol per gli ospiti: una con Colasanti, che spreca l'assist di Liotti, ed un'altra venuta da un'azione corale con Ladogana che a porta vuota cicca il pallone nell'area piccola servitagli da Grappasonni. Entra anche Del Monte per Colasanti e con lui lo sprint giusto per finire in avanti la partita, ancora assist serviti che però non vengono concretizzati, ed ancora sei punizioni dal limite che mancano lo specchio della porta. Finisce il match quindi sull'1 a 1.

"Non avendo subito nemmeno un tiro nel secondo tempo, e con le numerose occasioni che ci hanno visti protagonisti davanti la porta avversaria, forse c'è un po' di rammarico per non aver portato a casa i tre punti – Mister Fabrizi nel post partita – ma guardando il bicchiere mezzo pieno un punto guadagnato in un campo dove il Marino ha sempre vinto segnando molti gol, può farci essere più che soddisfatti. Oltetutto, grazie alla sconfitta della Luditur andiamo proprio con loro ad occupare il primo posto della classifica". Prossima gara domenica 29 in casa al Campo Roma contro il Diana Cynthia.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento