Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Settembre 2020

Pubblicato il

Caicedo fa sognare la Lazio: rimonta a Cagliari e vittoria 1-2 in extremis

di Redazione

Una partita incredibile in cui al 90' la Lazio aveva praticamente perso. Nei 7 minuti di recupero, Luis Alberto e Caicedo ribaltano la partita. Primo posto a soli tre punti

La Lazio, rinvigorita dalla splendida vittoria contro la Juventus, si appresta ad affrontare un'altra sfida molto complicata: è ospite infatti del Cagliari di Rolando Maran, rivelazione del campionato e quarta forza in classifica. E' una sfida Champions sulla carta, ma vincendo, gli uomini di Inzaghi sognerebbero andando a -3 dalle capoliste Inter e Juventus. Il modulo è il 3-5-2 con i soliti uomini confermati. Maran preferisce Lykogiannis a Luca Pellegrini sulla fascia.

LA CRONACA

Vuoi la tua pubblicità qui?

La Lazio inizia bene la partita: Correa serve in verticale Immobile che colpisce debolmente. Rafael para. Al 7' passa il Cagliari: Joao Pedro spizza ditesta per Simeone che anticipa le intenzioni di Radu e segna un gol fantastico al volo. Al 10' occasione per Nainggolan che non inquadra la porta.Al 14' la Lazio si riaffaccia: Lazzari crossa ma Lulic non ci arriva di poco. Al 28' Lazzari mette sul secondo palo per IMMOBILE che davanti a Rafael non riesce a controllare. Al 31' ci prova Senad Lulic dalla distanza ma il tiro del bosniaco è sballato. Successivamente, Luis Alberto (in ombra) serve Milinkovic al volo ma non sorprende Rafael. Allo scadere, contropiede per il Cagliari gestito da Simeone, che serve Nainggolan, supera Acerbi e solo un miracolo di Strakosha salva la Lazio dal 2-0.

Nella ripresa, la Lazio appare più convinta. Al 49' Correa mette in mostra le sue qualità con un doppio tunnel, crossa per Immobile ma il suo colpo di testa viene respinto da Joao Pedro. Al 51' Joao Pedro prova a raddoppiare ma il suo tiro è troppo largo. La Lazio sfrutta la fisicità di Milinkovic che crea difficoltà al Cagliari. Al 56' Inzaghi fa entrare Jony per Lulic. Al 58' da calcio d'angolo di Luis Alberto, Lucas Leiva anticipa tutti di testa ma la palla esce di poco. Al 62', il solito Milinkovic fa la sponda, Immobile anticipa Pisacane che smorza la conclusione del napoletano. Rafael non ha problemi. Al 64' esce uno stanco Lucas Leiva per Danilo Cataldi. Al 70' ci prova Lykogiannis su punizione ma la palla esce fuori. Al 73' uno stanco Simeone si mangia un gol davanti a Strakosha. Al 77' i cagliaritani hanno l'opportunità di chiuderla con Joao Pedro che sul più bello si fa rimontare da un miracoloso Acerbi. Al 79' ci prova Immobile che di testa si fa murare da Cacciatore. Entra Faragò per Ionita per i sardi. La Lazio meriterebbe il pari: Milinkovic, palla per Lazzari che crossa per Immobile: il bomber non colpisce bene. Entra Caicedo per Radu. Ennesima occasione per il Cagliari: Faragò entra in area di rigore ma scivola clamorosamente. Jony ci prova e ha tutto lo spazio: snistro altissimo. 7 minuti di recupero concessi da Maresca: non si è mai giocato nel secondo tempo. Al 93' Acerbi crossa dalla sinistra, rimpallo di Pisacane e sfera che arriva a Luis Alberto: botta terrificante dello spagnolo che trafigge Rafael. Dentro Deiola per Nainggolan. Si va oltre il recupero: Jony crossa perfettamente per Caicedo che di testa batte Rafael. Apoteosi Lazio, tutti in campo. Finisce qui con la rabbia dei tifosi cagliaritani. Lazio a meno 3 dalla vetta. Momento magico per la banda di Inzaghi che ora ha in mente la Sueprcoppa che si giocherà in Arabia la prossima Domenica.

 

TABELLINO

CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Cacciatore, Klavan, Pisacane, Lykogiannis; Nandez, Cigarini (35' st Oliva), Ionita (38' st Faragò); Nainggolan (49' st Deiola); Joao Pedro, Simeone. A disp.: Aresti, Ciocci, Pinna, Mattiello, Pellegrini, Walukievicz, Cerri, Ragatzu. All.: Rolando Maran.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu (35' st Caicedo); Lazzari, Milinkovic, Leiva (20' st Cataldi), Luis Alberto, Lulic (11' st Jony); Correa, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Bastos, Patric, Parolo, Berisha, Marusic, André Anderson, Adekanye. All.: Simone Inzaghi

ARBITRO: Fabio Maresca (Napoli)

 

MARCATORI: 8' pt Simeone (C), 48' st Luis Alberto (L), 53' st Caicedo (L)

NOTE: Ammoniti: Nandez, Klavan, Ionita, Pisacane (C); Luis Alberto, Cataldi, Caicedo (L). Recupero: 1' pt, 8' st.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento