06 Marzo 2021

Pubblicato il

Biscotti scadenti, ritirati dalle mense

di Redazione

Prodotti avariati o scadenti nelle mense di Roma e del Lazio: la denuncia di Marco Giudici

"Non auguro a nessuno di trovarsi costretto a mangiare i biscotti che fino alla settimana scorsa sono stati forniti a merenda a molti bambini di alcune scuole elementari di Roma. Prodotti di qualità scadente, veramente disgustosi, color giallo paglierino, unti, duri come i sassi, avanzati a quintali perché nessun bambino era disposto a mangiarli. Ora, che a seguito delle numerose lamentele dei genitori il Campidoglio ha deciso il ritiro della galletta, mi auguro che certi cibi non vengano più distribuiti. Resta comunque da chiedersi perché questi prodotti riescano ad entrare nel circuito della refezione scolastica". Questa è la denuncia di Marco Giudici, consigliere municipale del XII Municipio di Roma, che riapre la polemica sulla gestione delle mense scolastiche nella Capitale. 

Non è il primo caso, questo, in cui vengono alla luce episodi di diffusione di prodotti avariati o scadenti nelle mense di Roma e del Lazio. Colpa, secondo Giudici, della carenza di dietisti, oggi in numero insufficiente rispetto alle esigenze effettive della Capitale. Così il consigliere suggerisce al Sindaco Marino di rafforzare l’organico assumendo i 57 vincitori del concorso pubblico relativo a questo tipo di figura professionale che il Comune di Roma ha, per ora, lasciato a casa. 

"Su questo tema presenterò una proposta in consiglio del Municipio XII, sperando di incontrare il consenso unanime di tutti i gruppi politici così come è già accaduto in altri cinque municipi di Roma", dichiara Giudici in una nota stampa.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento