Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Novembre 2021

Pubblicato il

ATAC. Arriva una nuova app sugli orari degli autobus. E non solo

di Redazione
La novità nasce da un accordo, gratuito, con Moovit. L’applicazione si potrà personalizzare

Una bella novità, specialmente per chi usa spesso i mezzi pubblici. E non di rado si trova lì, alla fermata, ad aspettare un autobus che non si vede. E che chissà quando comparirà. Le paline con le indicazioni “in tempo reale” non sono dappertutto. Quelle che ci sono non sempre funzionano correttamente.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In futuro, se non altro, avremo modo di sapere quanto siamo obbligati ad aspettare. Nonché di acquisire, via smartphone o simili, molte altre informazioni sul servizio pubblico di trasporto. A provvedere a tutto questo sarà una nuova app, che nasce da un accordo di collaborazione gratuita tra Atac e Moovit. Uno strumento che offrirà agli utenti anche un set di informazioni sul sistema del trasporto romano (localizzazione biglietterie, indicazione dei titoli più convenienti, campagne informative per gli abbonati, eccetera),

Come sottolinea Samuel Sed Piazza, direttore delle partnership per l'Europa di Moovit, "è un traguardo importante che premia il nostro lavoro volto a migliorare e rendere ancor più efficiente la divulgazione delle informazioni destinate a cittadini e turisti. Insieme ad Atac faremo il possibile per fornire un servizio di infomobilità sempre migliore”.

A sua volta, il presidente di Atac Paolo Simioni, sottolinea gli aspetti strategici. "Stiamo investendo massicciamente sulla tecnologia anche per migliorare i servizi associati al trasporto. La trasformazione digitale di Atac è partita dal settore commerciale, penso ad esempio a B+, il servizio che consente di acquistare i titoli con lo smartphone, e alla dematerializzazione dei titoli di viaggio, e adesso si estende anche ai servizi di infomobilità. Quella con Moovit è una partnership importante che posiziona Atac nel panorama degli operatori internazionali, come è giusto che sia per la più grande azienda di trasporto pubblico”.

Uno degli aspetti più interessanti è che l'applicazione si potrà personalizzare. Sarà georeferenziata, multipiattaforma e multilingua.

E se poi gli autobus diventeranno un po’ più puntuali, tanto meglio.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo