Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Maggio 2022

Pubblicato il

Armi trovate in un ex negozio di pompe funebri

di Redazione
Arrestati due malviventi già noti alle forze dell'ordine

I Carabinieri della Stazione di Roma Tor Vergata hanno arrestato un quarantasettenne detto “Ciccio”, già noto alle forze dell’ordine, e un suo conoscente di 39 anni, anch'egli con precedenti, con le accuse di ricettazione e detenzione illegale di armi e munizionamento in concorso.

I due erano stati più volte notati dai Carabinieri all'interno di un negozio di pompe funebri in via Alenda. Il locale era in disuso da qualche mese, e il continuo via vai dei soggetti ha fatto insospettire le autorità: ieri pomeriggio è scattato il blitz nell'ex negozio, dove i due si erano nuovamente dati appuntamento. Durante la perquisizione del locale, i Carabinieri hanno trovato, nascosta su un soppalco del bagno, un sacca contenente numerosi capi di abbigliamento e accessori, potenzialmente utili al travestimento per compiere rapine o altri reati contro il patrimonio, e due pistole complete di caricatori e relativo munizionamento.

I due sono stati arrestati e portati nel carcere di Regina Coeli, dove rimarranno a disposizione dell'Autorità Giudiziaria mentre gli abiti e le armi sono stati sequestrati. Le pistole, in particolare, verranno inviate al laboratorio di balistica del R.I.S. di Roma, dove verranno analizzate per verificare eventuali collegamenti con fatti di cronaca recenti o passati.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo