Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Maggio 2022

Pubblicato il

Ambiente; Petrolio, mancato controllo delle “carrette del mare”

di Redazione
di Remo Sabatini

Accaduto domenica, lo sversamento di greggio, non era stato preso in considerazione dalle autorità greche che, solo nelle ultime ore, si sono mosse per cercare di salvare il salvabile, quando, ormai, la marea nera aveva già raggiunto anche le coste. 

Al di là del dramma economico, legato al turismo, che l'incidente (annunciato, vista la vetusta condizione della petroliera responsabile) ha provocato, si tende, ancora una volta, a ridimensionare l'aspetto che coinvolge brutalmente la Natura di quelle acque. Uccelli marini, pesci e la vita dei fondali, pagheranno per gli anni a venire, come sempre accade, la colpevole incuria di chi (armatore e capitano) avrebbe dovuto lasciare agli ormeggi la nave.

La non meno colpevole "dimenticanza" (autorità portuali e istituzioni) di coloro che dovrebbero controllare barche e barchette che prendono il mare senza tutti quei parametri che ne garantiscano la sicurezza.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo