17 Luglio 2021

Pubblicato il

140 anni di Assopopolari: convegno il 18 aprile a Roma

di Redazione

Il convegno, sotto l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica, lunedì 18 aprile, alle 17.30, nella Sala del Refettorio di Palazzo San Macuto

“Luigi Luzzatti e lo sviluppo della cooperazione in Italia e nel mondo” è il titolo del convegno organizzato dall’Associazione Nazionale fra le Banche Popolari nell’ambito delle celebrazioni per il suo 140° Anniversario in occasione del quale verrà presentato il volume “Il Credito Popolare al servizio del Paese”, che illustra l’attività di sostegno e diffusione della cooperazione bancaria a favore dell’economia reale in Italia.

Il convegno, sotto l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica, si terrà a Roma, lunedì 18 aprile, alle 17.30, nella Sala del Refettorio di Palazzo San Macuto, in Via del Seminario 76 e sarà moderato dal vicedirettore del Tg1, Gennaro Sangiuliano.

Interverranno, oltre al Presidente e al Segretario Generale di Assopopolari, Corrado Sforza Fogliani e Giuseppe De Lucia Lumeno, Monique Leroux, Presidente delle Caisses Desjardins e dell’International Cooperative Alliance, il Prof. Giulio Sapelli, Ordinario all’Università Statale di Milano, il Prof. Giovanni Ferri, Pro Rettore dell’Università Lumsa di Roma, il Prof. Eric Meyer dell’Università di Munster e Rym Ayadi Direttore dell’International Research Centre on Cooperative Finance.

Il Sistema delle Banche Popolari esprime oggi, in Italia, 63 banche associate, 52 società finanziarie e 150 banche corrispondenti. La Cooperazione bancaria nel mondo vede oltre 200.000 banche, 434 milioni di soci con una raccolta di 9.000 miliardi di euro e crediti alle famiglie e alle imprese che superano i 7.000 miliardi. I dati e i relativi approfondimenti sul movimento della Cooperazione bancaria mondiale sono contenuti nella ricerca La cooperazione bancaria mondiale, una realtà in espansione” di cui sarà data copia ai presenti. 

E’ necessario accreditarsi entro il 14 aprile presso la Segreteria dell’Associazione telefonando allo 06 69 535 203 o inviando una mail a: [email protected]

ASSOPOPOLARI. L’Associazione Nazionale fra le Banche Popolari nasce nel 1876 per assistere le Banche Popolari, contribuendo allo sviluppo della Categoria del Credito Popolare, basata essenzialmente sul concetto di localismo.

Le Banche Popolari. Il localismo, come valorizzazione del territorio, impegno sociale e supporto alle Piccole e Medie Imprese e alle famiglie, rappresenta il carattere distintivo del Credito Popolare che, pur partecipando ai cambiamenti e alle innovazioni del panorama bancario, rimane fortemente ancorato alla sua vocazione originaria.

Elementi caratterizzanti il Credito Popolare sono:

Vuoi la tua pubblicità qui?
  • relazioni solide e durature con la clientela;
  • forte propensione al sostegno delle PMI;
  • grande attenzione ai bisogni di servizi finanziari delle famiglie;
  • profondo impegno sociale per le comunità locali.

Banche popolari italiane:

  • 8.823 sportelli;
  • 1.380.000 soci;
  • 12.400.000 clienti;
  • 80.700 dipendenti;
  • 450 miliardi di euro di attivo.

La cooperazione bancaria nel mondo:

  • oltre 200 mila banche;
  • 434 milioni di soci;
  • 9.000 miliardi di euro di raccolta;
  • 7.000 miliardi di crediti a famiglie ed imprese.

L’Associazione Nazionale fra le Banche Popolari. Tutelare il Credito Popolare sotto il profilo normativo, promuovendone immagine e attività, costituisce l’obiettivo primario per l’Associazione che, in rappresentanza della Categoria, mantiene relazioni strategiche con le maggiori istituzioni del Paese, così come del contesto comunitario e internazionale. Questa l’attività:

  • sollecitare presso le Autorità provvedimenti ritenuti utili per lo sviluppo e la tutela del Credito Popolare;
  • assistere le associate in materia economico-finanziaria, giuridica, tributaria, tecnica, sociale e in tutte le altre tematiche connesse all’ordinamento e all’esercizio dell’attività bancaria del Credito Popolare;
  • favorire, attraverso studi, pubblicazioni e altre iniziative, la conoscenza delle Banche Popolari secondo i principi ispiratori.

I numeri: dell’Associazione:

  • 63 banche associate;
  • 52 società finanziarie controllate;
  • 150 corrispondenti.

Presidente dell’Associazione: Corrado Sforza Fogliani
Segretario generale: Giuseppe De Lucia Lumeno
Sede: Roma, Piazza del Gesù 46
www.assopopolari.it

I 140 anni. Quest’anno ricorre il 140° anniversario della fondazione dell’Associazione che nasce a Milano nel 1876 ed è la prima associazione di imprese private del neo Stato unitario. Le imprese sono 22 e, fatto straordinario per l’epoca, sono banche. “Stringere i diversi sodalizi di credito popolare in un consorzio, il quale miri al loro reciproco perfezionamento e vegli alla tutela dei comuni interessi”: questa la mission iniziale.

Luigi Luzzatti, presidente onorario in numerosi istituti, statista, giurista ed economista protagonista della vita istituzionale e culturale dell’Italia post-risorgimentale professore di diritto costituzionale, più volte ministro e Presidente del Consiglio dal 1910 al 1911 è unanimemente considerato il principale artefice della nascita dell’Associazione, la sua anima, la sua intelligenza.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento