14 Giugno 2021

Pubblicato il

Virginia Raggi: “La raccolta differenziata arriva anche a Finocchio”

di Redazione

"Salgono così a 127mila i romani coinvolti nel sistema tecnologico porta a porta messo a punto da Roma Capitale, Ama e Conai"

La raccolta differenziata sbarca a Finocchio e d'ora in poi coinvolgerà 9800 residenti nell'area compresa tra via Casilina, via Fontana Candida e via di Vermicino.

A dare l'annuncio dell'avvio della differenziata in alcune zone del Municipio VI è stata la sindaca Raggi che, in un post sulla sua pagina Facebook afferma: "Salgono così a 127mila i romani coinvolti nel sistema tecnologico porta a porta messo a punto da Roma Capitale, Ama e Conai. Per chiarire dubbi e ricevere informazioni ci si potrà rivolgere ai tecnici e agli eco-informatori di Ama che sono presenti nell’area interessata, a disposizione dei cittadini".

Un sistema tecnologico che non sempre viene rispettato dai cittadini. Come già accaduto nell'avvio della raccolta porta a porta in altre zone, come ad esempio a Marconi, si registra sempre una iniziale riluttanza con un mancato rispetto delle regole. 

"Si ricorda  – continua la Raggi – di utilizzare esclusivamente i contenitori forniti di etichetta elettronica e di rispettare scrupolosamente il calendario semplificato di esposizione dei contenitori, ideato per agevolare le operazioni domestiche. Chi non avesse ancora il kit di raccolta deve procurarselo contattando il numero 06.86973196 per fissare un nuovo appuntamento oppure recandosi negli uffici start-up di Ama in Via M. Rutilio 14/16 e via B. Torti 13/c – dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 20.00 – muniti di documento di identità o delega scritta dell’intestatario Ta.Ri.
Stiamo lavorando senza sosta per espandere il nuovo sistema tecnologico porta a porta e restituire decoro alla città. Voglio ringraziare Ama e tutti i cittadini che stanno collaborando a tenere pulita Roma"  conclude la sindaca.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento