24 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, Vigili: sequestrati circa 20.000 articoli anche tossici contraffatti

di Redazione

I responsabili della società, facente capo a persone di nazionalità cinese, sono stati denunciati per il reato di contraffazione e ricettazione

Dopo i costanti interventi di contrasto ai venditori abusivi che hanno caratterizzato l’attività degli ultimi mesi, la Polizia Locale inizia a raccogliere i frutti delle indagini portate avanti parallelamente sulla filiera di rifornimento delle merci. Stamattina l’intervento di agenti coordinati dalla Direzione Sicurezza Urbana.

Il personale, appartenente ai gruppi Gssu e Spe diretti dal dott. Lorenzo Botta, sono intervenuti presso un capannone logistico di via del Maggiolino, al Prenestino: durante le ispezioni, effettuate in collaborazione con personale dell’Agenzia delle Dogane di Roma, i Caschi Bianchi hanno scoperto numerosi colli (45) pieni di smalti e articoli adatti al business dell’estetica (ricostruzione unghie), tutti preparati con sostanze tossiche non approvate in Italia e quindi pericolose per la salute.

Oltre agli smalti velenosi, gli agenti hanno trovato cavetti per cellulari, joystick per consolle Playstation, e varie cuffie con marchio Apple, tutti marchi contraffatti per un totale di quasi 20.000 pezzi. Tutta la merce è stata sequestrata: gli agenti hanno notificato ai responsabili sanzioni per un valore di 23.000 Euro per violazioni amministrative. I responsabili della società, facente capo a persone di nazionalità cinese, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per il reato di contraffazione e ricettazione, nonché ai sensi del Codice del Consumo.

Le indagini proseguono congiuntamente all’altro Ente per accertamenti di eventuali evasioni fiscali. Il Com.te Generale Diego Porta spiega “La vera lotta all’abusivismo commerciale è risalire al vertice della filiera e ai magazzini ove vengono depositate le merci contraffatte”. Così in un comunicato la Polizia di Roma Capitale.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento