06 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, nigeriano morto in casa a San Giovanni in stabile occupato

di Redazione

Action che da un anno ha occupato lo stabile di via Santa Croce in Gerusalemme chiede di aspettare risultati indagini

Era "un abitante dello stabile, bene inserito nella comunità che da un anno vive e abita lo stabile vuoto e occupato". Così Action, in merito al ritrovamento "del corpo deceduto nello stabile occupato di via di Santa Croce". 

Action, inoltre, spiega: "Da tempo questa persona soffriva di un grave deficit neurologico conseguente a un incidente sul lavoro nel 2011 e per questo stamane, non vedendo la persona uscire dalla stanza, alcuni vicini hanno aperto la porta e lo hanno trovato ormai senza vita".

La richiesta degli occupanti è chiara: "Invitiamo tutti gli organi di stampa e informazione a non avvallare altre ipotesi sui rilievi sul corpo ancora non confermati, oltre quella che sembra la più consona ai fatti".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento