24 Ottobre 2021

Pubblicato il

Roma, morte ragazza caduta 6° piano: Ipotesi per istigazione al suicidio

di Redazione
La ragazza minorenne avrebbe presentato a gennaio una denuncia per violenza sessuale da lei subita, da parte di un tassista

La procura di Roma sta svolgendo accertamenti su una ragazza 17enne, di nazionalità australiana, morta ieri sera, a seguito di una caduta dalla finestra del sesto piano di un appartamento in via Pomezia. Secondo le indiscrezioni la ragazza è stata immediatamente trasportata all' Ospedale San Giuovanni, dove poco dopo è deceduta. Istigazione al suicidio, sarebbe l'ipotesi di reato a cui la Procura di Roma sta lavorando.

La ragazza minorenne avrebbe presentato nel mese di gennaio una denuncia per violenza sessuale da lei subita, da parte di un tassista. Sull' episodio la magistratura stava svolgendo accertamenti. La ragazza viveva a Roma con i familiari ma ieri sera si trovava a casa di una amica, studentessa fuori sede, che abita nel palazzo di via Pomezia in cui si è consumata la tragedia. L' alloggio, poco distante da Piazza dei Re di Roma, è usato come "Bed and Breakfast" per studenti universitari.

Gli inquirenti stanno ascoltando alcuni testi per fare luce sulla dinamica degli avvenimenti.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo