01 Agosto 2021

Pubblicato il

Roma, minacce a Raggi: “Che tu sia maledetta, attendiamo tuo decesso”

di Redazione

Il sindaco risponde alle minacce apparse sulla pagina Facebook "Li sanpietrini nun se toccano"

"Su una pagina Facebook mi hanno augurato di morire perché una ditta di manutenzione non ha fatto bene il lavoro. Tralasciando la questione delle responsabilità di controllo dei lavori che spetterebbero al municipio, ho deciso di scrivere a queste persone per invitarli, non senza una vena di ironia (d'altronde siamo a Roma), a collaborare in modo più costruttivo ed evitare di augurarmi una morte a breve".

Così la sindaca di Roma Virginia Raggi, che risponde alla pagina Facebook 'Li sanpietrini nun se toccano', nella quale è stato scritto: "Grazie Virginia per la tua continua opera di distruzione di Roma. Che tu sia maledetta, attendiamo il tuo decesso". La sindaca aggiunge: "Mi rivolgo a questi signori: premetto che non sono particolarmente sconvolta dal fatto che attendiate la mia morte, visto che tutti prima o poi faremo quella fine.

Ciò che mi sconvolge, piuttosto, è che nell'attesa della mia dipartita abbiate deciso di impiegare il vostro tempo in attacchi inutili mentre avreste potuto dedicarlo a fare qualcosa di molto più utile per la nostra città che sembrerebbe amiate molto. Ad esempio? Innanzitutto informarvi sulla competenza per la manutenzione delle strade di Trastevere. Con internet ormai è facilissimo e anche noi abbiamo pensato di aiutare i cittadini pubblicando sul sito strade nuove

(https://www.comune.roma.it/servizi2/stradenuove/index.jsp) una semplice maschera che, inserito il nome della strada, individua immediatamente il soggetto competente. Sempre nella trepidante attesa del giorno che verrà, avreste anche potuto informarvi in merito al fatto che quando le ditte di sottoservizi effettuano gli scavi per riparare tubazioni o magari portare la fibra in tutte le case, la prima riparazione viene fatta in maniera temporanea e approssimativa perché servono circa 60 giorni per far stabilizzare il sottofondo".

Vuoi la tua pubblicità qui?

"A questo punto – aggiunge la sindaca di Roma rispondendo a chi sui social dice di 'attenderne il decesso' – i più accorti, purtroppo non voi, avrebbero potuto fare un rapido calcolo e capire che, se la strada è così da parecchio tempo, forse la ditta di sottoservizi non ha completato la sua opera e quindi chi doveva controllare non ha effettuato il suo lavoro.

Ora – aggiunge la sindaca di Roma – benché la competenza della strada in questione sia del primo municipio e ritengo che il vostro post costituisca l'unica segnalazione che abbiate mai pensato di fare, essendo io il sindaco di questa bellissima città, prendo in carico la vostra alquanto tetra segnalazione per capire insieme alla presidente del primo municipio quale sia la ditta che deve immediatamente ripristinare la strada e come mai non abbia detto ai tecnici del suo municipio di controllare".

Raggi conclude, con ironia: "Infine, vista la vostra evidente passione per i sanpietrini, che a scanso di equivoci è anche la mia, vi dico che la prossima settimana ci sarà un'importante conferenza proprio su questo tema: spero la seguiate perché potreste scoprire cose molto interessanti! Post scriptum: Per la conferenza, consiglio di portare un blocco per appunti e lasciare a casa la bambolina voodoo…". (Rai/ Dire) 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento