15 Giugno 2021

Pubblicato il

Porta di Roma: il primo pronto soccorso in un centro commerciale

di Redazione

A Porta di Roma nasce un punto di Primo Soccorso, esperienza pioniera in Italia, a disposizione di personale e clienti

Al centro commerciale Porta di Roma nasce un punto di Primo Soccorso, esperienza pioniera in Italia messa a disposizione di tutto il personale impiegato e delle migliaia di visitatori che ogni giorno  affollano la galleria. L'operazione serve a garantire a tutti la massima sicurezza  e tempestività in caso di infortuni o malori. Il punto sarà gestito dalla Croce Rossa Italiana e l'apertura, tutti i giorni dalle ore 10.30 alle 20.30, sarà garantita da un infermiere che tratterà sul posto i casi in cui non occorrerà l'ospedalizzazione. In questo centro commerciale, circa un anno fa, un bimbo rimase soffocato da un bocconcino di wurstel acquistato dalla mamma in uno dei negozi del polo commerciale. Proprio allora venne sottolineata l'importanza di un intervento tempestivo soprattutto a fronte delle migliaia e migliaia di visitatori che ogni giorno  affollano la Galleria Porta di Roma.

E' questo il centro commerciale più grande  con i suoi 130 mila mq e 200 negozi, ed è anche il più frequentato d'Italia con 18,7 milioni di visitatori nel solo 2014 e un bacino d'utenza di 2,4 milioni di abitanti in un raggio di 30 minuti dal polo commerciale. Il punto di primo soccorso è stato inaugurato da Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, Marta Leonori,  assessore alla Roma Produttiva del Campidoglio. Presenti anche il presidente del comitato regionale della CRI, Adriano De Nardis, e il direttore di Porta di Roma, Filippo De Ambrogi.

Il punto è effettivamente un aiuto al sistema sanitario della regione, evitando di avere un'ambulanza bloccata per ore quando non ce n'è necessità, e sarà inoltre un effettiva garanzia di immediatezza e sicurezza per tutti i frequentatori del polo commerciale.  L'assessore Leonori ha annunciato che lo scorso aprile la giunta capitolina ha approvato una delibera che vincola i futuri centri commerciali sopra i 15 mila mq a prevedere a loro interno un presidio di primo soccorso. mentre per il presidente Zingaretti, dopo aver ringraziato i dirigenti di Porte di Roma per la sensibilità e generosità mostrata, ha fatto un appello agli altri centri commerciali perché si attivino, senza aspettare la legge regionale che li obbligherà.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento