06 Maggio 2021

Pubblicato il

Ostia, esibisce una patente falsa: indossava armi e munizioni

di Redazione

23enne arrestato dalla Polizia

E’ stato fermato nel pomeriggio di ieri durante un controllo del territorio da parte degli agenti del Commissariato, diretti dal dr. Antonio Franco.

Il ragazzo, di 23 anni, alla richiesta dei poliziotti di mostrare un documento ha dapprima esibito una carta d’identità in pessime condizioni e successivamente una patente di guida che, ad un approfondito controllo degli operatori di Polizia, è risultata essere falsa.

Il 23enne, infatti, dai successivi accertamenti effettuati, è risultato non aver  mai conseguito la patente.

E’ così scattata una perquisizione personale del giovane indosso al quale è stato trovato, celato nello slip, un involucro di cellophane contenente hashish, oltre ad una chiave e un telecomando dei quali A.L. non ha saputo dare giustificazioni.

Gli agenti, assieme al ragazzo, si sono quindi recati presso la sua abitazione e, azionato il telecomando, hanno constatato che lo stesso apriva un cancello situato nei pressi.

Avuto accesso ad una serie di box, con la chiave trovatagli indosso si è potuto aprire uno di essi.

Così, innanzi agli agenti si è trovato un vero e proprio ‘magazzino’ di merce rubata: 2 fucili calibro 12, 1 carabina calibro 22, 1 pistola lancia razzi, 300 munizioni per armi comuni da sparo di diverso calibro e uno scooter Honda. Tutti oggetti che, le successive indagini, hanno appurato essere provento di furti, effettuati  in diverse parti della capitale.

Inoltre, sempre all’interno del suddetto box, sono state rinvenute  involucri contenenti cocaina ed ecstasi, 4 panetti di hashish per un peso di oltre 400 gr., oltre a mannite, 3 bilancini di precisione e strumenti atti al taglio ed al confezionamento delle sostanze stupefacenti tra i quali taglierino, forbici, rotolo di cellophane e nastro adesivo. E un importo di oltre 500 Euro.

Un’ulteriore perquisizione all’interno dell’abitazione di A.L. ha permesso di rinvenire altra quantità di hashish.

Accompagnato presso gli uffici del commissariato e ultimate le indagini, il ragazzo è stato così tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, detenzione illegale di armi comuni da sparo e munizionamento per armi comuni da sparo, nonché indagato per ricettazione e falso.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento