26 Febbraio 2021

Pubblicato il

Roma Campidoglio, lavoratori Multiservizi ancora manifestano contro i licenziamenti

di Redazione

"Di fronte a 30 persone che rischiano di perdere il posto di lavoro, la giunta grillina persevera in una inutile melina preelettorale"

Ennesima manifestazione oggi dei lavoratori della Roma Multiservizi, a causa dei licenziamenti già subìti e di fronte ad un futuro che non promette nulla di buono in quanto a una possibile stabilizzazione dei contratti attuali. E dall’opposizione si alternano le accuse all’attuale amministrazione. Michela Di Biase, consigliera capitolina del Pd: “E’ un calvario senza fine quello dei lavoratori dell’azienda Multiservizi che oggi hanno manifestato insieme ai lavoratori degli appalti del Comune in Piazza del Campidoglio. Di fronte a 30 persone che rischiano di perdere il posto di lavoro, la giunta grillina persevera in una interminabile e inutile melina preelettorale. Voglio esprimere la mia piena solidarietà ai lavoratori esasperati della Multiservizi, tenuti sotto scacco dalle false promesse della giunta e della maggioranza a cinque stelle. La sindaca Raggi intervenga e dica chiaramente se vuole lasciare per strada questi lavoratori e le loro famiglie o intende al contrario trovare una soluzione. Queste sono questioni che vanno affrontate con la serietà dovuta per salvare i livelli occupazionali e le professionalità lavorative. Dopo innumerevoli appelli, mozioni, Odg e infinite riunioni con i sindacati, l’unica risposta concreta arrivata dall’amministrazione capitolina è la prospettiva del licenziamento. La capitale, purtroppo sembra sempre più ostaggio di un’amministrazione incapace di prendersi ogni responsabilità di sorta, esperta solo a rimandare, a prender tempo e a rimpallare competenze, il tutto sulla pelle dei lavoratori e dei cittadini”. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Fabrizio Ghera, dei FdI: “Da Fratelli d’Italia solidarietà ai lavoratori della Multiservizi, oggi in piazza del Campidoglio per manifestare e chiedere certezze sul proprio futuro occupazionale. Ancora una volta la Giunta Raggi dimentica i dipendenti di quest’azienda, ai quali aveva promesso che la società sarebbe diventata al 100% comunale, mentre ha attivato la sciagurata gara a doppio oggetto. Le bugie dei 5 Stelle ricadono sulla pelle dei lavoratori e preoccupa il grande silenzio del sindaco di Roma”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Multiservizi, Corsetti: Regione salva 300 lavoratori, Raggi licenzia 20

Roma Multiservizi, Valeriani: “Con M5S licenziamenti e aziende in crisi”

Vuoi la tua pubblicità qui?

Roma Multiservizi, Lavoratori in mobilità: Regione ci aiuti

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento