17 Settembre 2021

Pubblicato il

Frongia, a margine saluto atleti romani: “Non andremo a Rio”

di Redazione
"Siamo molto impegnati con il bilancio di Roma Capitale e abbiamo diverse emergenze in città, resteremo qui per risolvere questi problemi"

"In questo momento siamo molto impegnati con il bilancio di Roma Capitale e con quello della città metropolitana, inoltre abbiamo diverse emergenze in città. Pertanto resteremo qui per risolvere questi problemi. Non so ancora dire se ci sarà comunque un rappresentante del Comune, stiamo ancora a fine luglio e abbiamo ancora il bilancio: questa settimana è fondamentale".

Lo ha detto il vicesindaco di Roma Capitale, Daniele Frongia, a chi gli chiedeva se lui o il sindaco Raggi avrebbero partecipato a Rio de Janeiro all'inaugurazione di Casa Italia il 3 agosto, occasione per tessere rapporti utili alla candidatura di Roma 2024.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Frongia ha parlato al termine del mini vertice di circa 15 minuti in Campidoglio con il presidente del Coni, Giovanni Malagò, cui ha partecipato tra gli altri anche la coordinatrice generale di Roma 2024, Diana Bianchedi.

Durante l'incontro, a margine del saluto istituzionale agli atleti di Roma in partenza per le Olimpiadi in Brasile, "ci siamo confrontati su Rio 2016 e abbiamo parlato di periferie romane, dei progetti Coni e Roma Capitale che servono per migliorare le nostre periferie", ha spiegato.

Infine, sull'ipotesi di affidarsi a un referendum per la candidatura, Frongia ha concluso: "Stiamo valutando ogni ipotesi di consultazione per arrivare alla decisione migliore".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo