18 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma, esplosione palazzina Acilia recuperati i corpi di Debora e Aurora

di Redazione

Debora e Aurora non ce l'hanno fatta. La madre e la bimba di 8 anni sono state ritrovate morte sotto le macerie della palazzina crollata mercoledì a Roma

Crollo di una palazzina a Roma, in via Giacomo della Marca, zona Acilia-Dragoncello, mercoledì 28 Dicembre intorno alle ore 14. Sul posto, appena giunto l’allarme al 118, si sono recate tre ambulanze e una automedica e immediatamente anche i Vigili del Fuoco. Inviata anche l’eliambulanza. Due persone sono state estratte vive, anche se seriamente ferite, dalle macerie della palazzina crollata, nella zona di Acilia-Dragoncello, in via Giacomo della Marca. I Vigili del fuoco, però, sono ancora al lavoro perché sotto i detriti si cercano almeno altre due persone, si parla di madre e figlia: lei sarebbe una maestra e la bimba avrebbe 8 anni. Secondo alcune fonti, non sarebbero stati in casa, al momento del crollo, il marito della donna e il figlio più grande.

“Non sappiamo ancora da dove sia partita l’esplosione” che ha fatto crollare oggi a Roma, intorno alle 14, la palazzina in zona Acilia-Dragoncello. A dirlo sono i Vigili del fuoco che sono ancora al lavoro sul posto per cercare di salvare madre e figlia, intrappolate sotto le macerie. “Gli accertamenti li faremo dopo- spiegano- ora stiamo pensando a salvare la vita di queste due persone”. Subito dopo il crollo sono stati estratti vivi i nonni, mentre il padre e il figlio non erano in casa al momento dell’esplosione. Non ci sono segnali (voci o altro) che fanno pensare adesso al fatto che mamma e bimba (8 anni) siano ancora vive, “ma questo non significa niente- sottolineano dai Vigili del fuoco- Noi dobbiamo continuare a scavare e a sperare, non è detto nulla”. Per quanto riguarda la fuga di gas, le ipotesi vanno da una ipotetica bombola adoperata dai vicini di casa della famiglia a quella di qualche tubatura che potrebbe avere ceduto, magari per colpa di un crollo del terreno. Questa seconda idea gira soprattutto tra i residenti della zona, che hanno visto in poche settimane, a distanza di solo centinaia di metri dalla strada della palazzina crollata, anche una scuola chiusa e una via transennata per cedimenti delle strutture e dell’asfalto. 

Aggiornamento ore 22. Debora e Aurora non ce l’hanno fatta. La madre e la bimba di 8 anni sono state ritrovate morte sotto le macerie della palazzina crollata mercoledì a Roma, intorno alle 14, in via Giacomo della Marca, in zona Acilia-Dragoncello. I corpi sono stati estratti dai Vigili del Fuoco poco dopo le 22.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento