03 Marzo 2021

Pubblicato il

Roma, dal centro anziani alle scuole: Conca d’Oro vittima di illegalità

di Redazione

La denuncia del consigliere Filini: prima il furto nel centro anziani poi il vandalismo nella scuola di via Val di Lanzo

Non hanno pace le scuole del Municipio III di Roma. Dopo la scuola di via Val Maggia e quella di Talenti, stavolta tocca alla scuola dell’infanzia di via Val di Lanzo. A lanciare l’allarme, ancora una volta, il consigliere d’opposizione in Municipio III, Francesco Filini (FdI-An), che mostra le ‘foto dell’orrore’.

Ciò che colpisce, stavolta, però, è un particolare terribile: la scuola è ridotta letteralmente a brandelli per colpa di quelli che Filini definisce i “soliti noti” che “hanno allagato l’intero istituto rivolgendo il doccino del bagno sul controsoffitto, provocandone la caduta e lo sfaldamento che ha otturato i chiusini”.

Ed ecco che la scuola si presenta ai bambini del tutto inagibile. I bambini, quindi, “sono stati riportati a casa dei genitori” – spiega Filini, che aggiunge: “Non è la prima volta che questo asilo viene preso di mira”.

Certo è che Conca d’Oro non si può definire un quartiere fortunato. Nella notte tra il 3 e il 4 ottobre, è stata rubata “mezza copertura del Centro Anziani” della zona, all’interno del Parco delle Valli. “Una copertura – spiega ancora Filini – che gli iscritti del centro hanno finanziato con i loro fondi, autotassandosi”. Il dubbio è che “il telone in PVC – incalza Filini – sia stato rubato per fare da tetto ad una delle sempre più numerose baraccopoli che invadono il nostro territorio, nell’indifferenza delle istituzioni”.

Non resta che constatare come non sia più “possibile vivere in un territorio lasciato allo sbando e ostaggio della criminalità”. L’unica speranza è che “i ladri vengano individuati presto”, per mettere fine alla “situazione di illegalità diffusa nel territorio”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento