Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Ottobre 2020

Pubblicato il

Si intravede un po' di luce

Coronavirus, ISS: Curva scende, iniziare a pensare Fase 2 se dati si confermano

di Redazione

"Oggi ho dato una serie di buone notizie - ha dichiarato il capo della Protezione Civile - ma queste non ci devono portare ad abbassare la guardia"

“Registriamo 525 nuovi deceduti è il numero di più basso dal 19 marzo ad oggi”. Cosi’ il capo della protezione civile Angelo Borrelli in conferenza stampa. “Oggi abbiamo due dati positivi: diminuiscono i ricoverati nei reparti ordinari e quelli nelle terapie intensive – ha proseguito Borrelli – Il numero totale dei pazienti positivi è di 91246 con un incremento di 2972 su ieri. Di questi 3977 sono in terapia intensiva con una diminuzione di 17 pazienti su ieri e 28.949 ricoverati con sintomi. Meno 61 su ieri”. 

“I guariti sono 21.815. Rispetto a ieri sono 819 in più. Oggi ho dato una serie di buone notizie – ha dichiarato il capo della Protezione Civile – ma queste non ci devono portare ad abbassare la guardia: è fondamentale stare a casa e uscire solo per comprovate esigenze – ha sottolineato – una buona notizia è che da oggi si interrompe il trasferimento di pazienti dalle terapie intensive della Lombardia alle altre regioni perché la situazione degli ospedali non ne ha più bisogno”, ha concluso Borrelli. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

“La curva ha iniziato la discesa e comincia a scendere anche il numero dei morti. Dovremo cominciare a pensare alla fase 2 se questi dati si confermano”. Lo ha detto in conferenza stampa il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento