23 Ottobre 2021

Pubblicato il

Comitato Parco Centocelle: “Emergenza, soluzioni lontane”

di Redazione
"Il colloquio è stato utile ma non soddisfacente e, per questo, resta alta la nostra preoccupazione. Martedì 7 marzo alle ore 18 assemblea pubblica"

"Questa mattina, dopo una lunga attesa e rimpalli di responsabilità, siamo riusciti a farci ricevere dal Dott. Pelusi, Direttore del Dipartimento Tutela Ambientale del Comune di Roma, e dall'Ing. Ferri della Direzione Protezione Civile di Roma Capitale. Ci hanno comunicato che stanno svolgendo attività di monitoraggio del Parco insieme all'Arpa e, ad oggi, non sono stati riscontrati livelli di tossicità.

A stretto giro, ma senza indicare una tempistica precisa, provvederanno ad un'operazione di pulizia della rampa del canalone che stanno predisponendo con massima urgenza. Per quanto riguarda invece i lavori effettivi di bonifica hanno prospettato invece tempi più lunghi perché verrà aperto un apposito bando di gara. I lavori di risanamento riguarderanno anche i canaloni così come indicato dell'ordinanza comunale.

Abbiamo richiesto intanto di fermare l'acqua che stanno versando per prevenire roghi, almeno fino a quando non avremo appurato a tutti gli effetti di che tipo di rifiuti si tratti, perché potrebbe aumentare invece fumi e percolato.

Il colloquio è stato utile ma non soddisfacente e, per questo, resta alta la nostra preoccupazione. L'assenza di tempistiche chiare e di un piano dei lavori definito per gli interventi urgenti sulla rampa, insieme all'apertura di un bando per l'affidamento esterno dei lavori di bonifica, ci fanno pensare che la situazione non trovera' una soluzione definitiva in tempi brevi.

Questo significa che continueremo a convivere con questa situazione di emergenza, dal nostro punto di vista gravemente sottovalutata. Proseguiremo quindi con la nostra mobilitazione, convinti che tenere alta l'attenzione di tutti sul problema sia la strada giusta per non rassegnarci.

L'attenzione mediatica sta producendo i primi frutti: questa mattina il presidente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati, Ermete Realacci, ha richiesto tutta la documentazione in nostro possesso così che, non appena visionata, possa avviare l'iter per un'interpellanza parlamentare. È prevista per martedì 7 marzo alle ore 18 presso la sede municipale di Via Perlasca un'assemblea pubblica che vedrà, oltre alla presenza di cittadini, associazioni e comitati anche quella di Pelusi, Ferri, insieme all'Assessore Montanari". Così in un comunicato il Comitato Pac Bene Comune.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo