Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Agosto 2022

Pubblicato il

Cane dei vicini abbaia, donna alza a tutto volume la canzone “Who let the dogs out” per sei ore

di Simone Fabi
La trovata particolare di una donna che ha alzato a tutto volume una canzone per rispondere al continuo abbaiare del cane dei vicini

Aveva passato i precedenti sei mesi a sopportare i continui latrati del cane dei propri vicini che, a quanto pare, fosse particolarmente abituato ad abbaiare furiosamente per diverse ore nell’arco della giornata.

La vicenda è accaduta nel Regno Unito, dove una donna, stanca dei continui disturbi dell’animale domestico dei propri vicini ha inscenato una vendetta che definire originale sarebbe in qualche modo riduttivo.

Saphire Jess, questo il suo nome ha spiegato che il cane disturbava la tranquillità e il sonno della propria famiglia, sostanzialmente dalle 17 del pomeriggio alle 3 di notte.

La donna aveva anche provato a segnalare il disagio prima ai padroni dell’animale i quali, spiegavano che constatata l’anzianità del fedele amico potevano ben poco, o quasi nulla. Nemmeno le successive segnalazioni alla polizia avevano sortito effetto alcuno.

Così Saphire ha avuto una reazione del tutto particolare, spiegata con le sue stesse parole: “Ho affrontato la questione da sola” ha dichiarato “mi sono seduta con uno speaker di fronte alla casa del vicino e ho fatto andare a tutto volume la canzone ‘Who Let The Dogs Out‘ di Baha Men, per sei ore“.

Su TikTok il video è diventato virale, dividendo come è facilmente intuibile l’opinione pubblica. C’è chi ha apprezzato e condiviso la reazione, soprattutto divertito dall’originale trovata. Chi invece si è scagliato contro la donna ritenendo il comportamento oltremodo sproporzionato e fuori luogo.

Anche perché, come facilmente intuibile c’è chi lì nel quartiere, nel frattempo ha continuato a subire sia il ripetuto abbaiare, sia il volume della musica.

Probabilmente, anche il cane stesso che verosimilmente continuerà a seguire il proprio istinto, con buona pace di padroni e vicini di casa.

*Foto di archivio.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo