13 Aprile 2021

Pubblicato il

Allarme Terrorismo, Islamista tunisino pronto a colpire Roma

di Redazione

L'allerta comunicata dall'Ambasciata italiana a Tunisi, richiama alla mente che si è sempre sotto minaccia costante di possibili azioni terroristiche

Una lettera anonima recapitata all'ambasciata italiana di Tunisi ha fatto scattare l'allarme terrorismo nella Capitale italiana: Mathlouthi Atef, 42enne tunisino, considerato un islamista radicale sarebbe pronto a colpire il centro di Roma. Il documento è ritenuto attendibile dagli investigatori italiani.

I possibili obiettivi di un eventuale attacco del presunto attentatore sarebbero la Metropolitana, i centri commerciali e diversi siti turistici. La notizia è stata trasmessa da Tg Com 24. Sono 400 gli obiettivi tenuti sotto controllo da militari e Forze dell'Ordine nella Capitale, e 900 i militari impegnati nell'operazione "Strade Sicure".

La zona reputata di maggior sicurezza è quella intorno alla Basilica di San Pietro; la via sorvegliata in modo speciale è via del Corso, suddivisa in tre sotto settori ( Venezia – Chigi/  Chigi – Goldoni/  Goldoni – piazza del Popolo) controllati da pattuglie delle forze dell'ordine e da militari dell'esercito che stazionano a largo Goldoni, per consentire un intervento immediato a tutto tondo nel caso di eventuali minacce.

Sotto osservazione anche i Centri commerciali, e sono stati rinsaldati i controlli nei porti. Inoltre sarebbe in corso anche un'attività di verifica degli insediamenti abusivi lungo gli argini del fiume Tevere e in altre aree di Roma.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento