Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Ottobre 2020

Pubblicato il

Virtus Roma, ecco il colpo: preso Corey Webster

di Redazione

Il club capitolino ha annunciato la firma del top scorer degli ultimi Mondiali, che prenderà il posto di Dyson

E' arrivata l'ufficialità: Corey Webster è un nuovo giocatore della Virtus Roma. 
Il regista neozelandese, top scorer dei recenti Mondiali con 22.4 punti a partita, ha firmato un contratto che lo legherà ai colori capitolini fino a fine stagione.
Webster va dunque a prendere il posto di Jerome Dyson, accasatosi alla Fortitudo Bologna per il sollievo di molti tifosi romani, che spesso gli hanno imputato una scarsa dedizione alla causa virtussina.

Il quintetto a disposizione di coach Bucchi andrà a ridisegnarsi attorno all'arrivo del neozelandese, che prenderà le redini della regia e potrà contare anche sul contributo offensivo dell'altro neo acquisto Jaylen Barford, il quale si giocherà il posto da guardia titolare con Tomas Kyzilnk. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

L'arrivo di Webster garantirà alla Virtus quella leadership fondamentale nella corsa alla salvezza.
Nonostante una carriera trascorsa per la maggior parte in Nuova Zelanda, Webster ha infatti avuto anche un paio di esperienze europee. 
Prima con i serbi del Mega Bemax nell'annata 2014-2015, poi nel 2017-18 in Israele dove con l’Ironi Nahariya viaggiava a 15.5 punti in 23 gare, ed infine la già citata esperienza ai Mondiali del 2019, dove la sua Nazionale si è fermata alla prima fase a gironi ma il neo playmaker virtussino ha messo in mostra le proprie doti realizzative.

Ecco le parole dei protagonisti rilasciate al sito ufficiale Virtus Roma.
Il commento del Direttore sportivo Valerio Spinelli«Webster è un giocatore di alto livello che aiuterà tutta la squadra grazie alle sue doti di leadership e alla sua capacità di fare canestro. Ci tengo a ringraziare la Società per la serietà e la prontezza con la quale ha lavorato per riuscire a portare a termine la firma del giocatore in così breve tempo».

Le parole di coach Piero Bucchi«Sono molto contento della firma di Webster, un giocatore che ha grande talento e anche esperienza europea grazie soprattutto alla stagione in Israele; ha inoltre un’ottima conoscenza del basket internazionale grazie alle numerose apparizioni con la maglia della Nuova Zelanda. Corey è un giocatore con tanti punti nelle mani, con un ottimo tiro, che all’occorrenza può essere anche impiegato da guardia ed è quindi un’aggiunta importante per questo finale di campionato. Ringrazio la famiglia Toti per lo sforzo profuso per portare qui il giocatore».

La prima dichiarazione da virtussino di Corey Webster«Ho scelto la Virtus Roma per avere l’opportunità di giocare per un grande club e aiutarlo nell’obiettivo stagionale della salvezza. Non vedo l’ora di arrivare a Roma e iniziare a conoscere i miei nuovi compagni e lo staff tecnico».

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento