Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Agosto 2022

Pubblicato il

Sapori di Natale

Vacanze di Natale a Bolzano: il nostro soggiorno a Castel Hortenberg

di Mariagloria Fontana
Tra le strutture ricettive di Bolzano, l’unico hotel a cinque stelle della città è Castel Hortenberg che ci ha accolto per le feste natalizie
Castel Hortenberg veduta fronte con piscina
Castel Hortenberg veduta fronte con piscina riscaldata

Se amate le festività natalizie e volete assaporarne tutta l’atmosfera, nonostante il Covid ci imponga giustamente di fare grande attenzione, Bolzano è la città che fa per voi.

Luminarie, profumi di cannella, addobbi dappertutto, e il celebre mercatino di Natale in piazza Walter, esaltano le feste come non mai e riempiono gli occhi di bellezza e calore.

Tra le varie strutture ricettive di Bolzano, segnaliamo l’unico hotel a cinque stelle della città: Castel Hortenberg, situato in centro a due passi da tutte le principali attrazioni e le vie dello shopping.

Un ingresso da favola

L’hotel di lusso, circondato da quattro torri, è un autentico castello rinascimentale ristrutturato dalla famiglia Podini che lo ha acquisito qualche anno fa dal Barone Fuchs. Un luogo esclusivo dove al passato della Storia subentra il presente grazie agli arredamenti di design moderno e raffinato delle camere e delle suites, tutte dotate di ogni comfort.

Il legno rivisitato in chiave odierna è uno degli elementi che contraddistingue le junior suite così come la grande spaziosità e la luce che filtra da ogni vetrata affacciata sulle Dolomiti innevate.

Salute e benessere a Castel Hortenberg

Castel Hortenberg si avvale di una palestra e di una spa con la possibilità su prenotazione di fare dei massaggi rilassanti ed efficaci come quello che abbiamo provato di riflessologia plantare, un vero angolo di paradiso.

All’esterno si trova il giardino e la piscina riscaldata e chi ha coraggio può immergervisi anche con il freddo di questo periodo.

Il ristorante dall’ambiente molto suggestivo è ricavato nei sotterranei in pietra del castello. Un posto intimo e pieno di fascino dove è possibile degustare i vini del territorio e le materie prime dell’Alto Adige.

In un angolo si trova la ‘’Cantina Ampeleia’’: la cantina di Castel Hortenberg ricca anche di vini del Chianti, dove la famiglia Podini possiede un terreno vinicolo. Inoltre, l’olio della famiglia Podini è un altro elemento di gusto autentico e pregiato.

I punti di forza di Castel Hortenberg

Il ristorante si avvale di un servizio molto professionale e solerte. Le pietanze dello chef che abbiamo avuto modo di degustare sono ben equilibrate e sapide, come i tagliolini fatti a mano con ragù di cervo o i ravioli di zucca, sempre fatti a mano.

Sicuramente i punti forza di Castel Hortenberg sono l’edificio, la posizione, il ristorante e l’abbondante colazione continentale, servita in una bellissima sala al piano terra, che consta di una cospicua varietà di dolci deliziosi, sempre freschi ogni giorno, e di pietanze salate altrettanto genuine.

Invece tra le possibili migliorie del lussuoso hotel suggeriamo di rivedere alcuni dettagli del servizio offerto nelle camere: le ciabattine da donna, troppo piccole; il frigobar, che andrebbe aggiornato; le amenities, che vanno subito sostituite una volta utilizzate. Così come la ‘’buona notte’’ accompagnata dallo squisito cioccolatino Loacker della prima sera, andrebbe ripetuta ogni giorno.

Piccoli dettagli ma che in un cinque stelle contano. Naturalmente l’hotel è aperto da appena due anni; ancoro poco in termini di esperienza e avrà modo di dimostrare che le cinque stelle sono tutte più che luminose.

Le foto sono della gallery di Castel Hortenberg

La foto di Bolzano è stata fornita dall’Az. Soggiorno e Turismo di Bolzano

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo