21 Settembre 2021

Pubblicato il

Roma. Scuola, Raggi: nuovo servizio mense grande traguardo, vani gli allarmismi

di Redazione
"Il servizio ha preso avvio il 7 gennaio, grazie anche al contributo dei singoli Municipi che hanno avuto un ruolo importante nella gestione territoriale del passaggio"

"Avviare il nuovo servizio mense nelle scuole è stato un grande traguardo per Roma. Abbiamo così messo fine alle continue proroghe dell’appalto ma soprattutto abbiamo garantito i posti di lavoro e la qualità del servizio.

Abbiamo portato a compimento un'importante procedura di gara che riguarda circa 150mila tra bambini dei nidi e alunni delle scuole. L’intera procedura è stata sottoposta alla vigilanza dell’Anac, perché quando si parla dei soldi dei cittadini e della salute dei bambini è fondamentale garantire massima trasparenza.

Il servizio ha preso avvio il 7 gennaio, grazie anche al contributo dei singoli Municipi che hanno avuto un ruolo importante nella gestione territoriale del passaggio. I lavoratori del vecchio appalto sono stati assunti dalle nuove aziende, grazie a un lavoro di garanzia portato avanti da questa Amministrazione, prima inserendo nel bando una clausola a tutela dei livelli occupazionali e subito dopo dialogando con le aziende aggiudicatarie fino alla sottoscrizione dell’impegno ad assorbire il vecchio personale.

Tutto ciò è stato portato avanti sotto continui attacchi e grida allarmistiche, per mesi, che hanno avuto il solo effetto di disorientare genitori e lavoratori e rendere ancora più complesso il lavoro serio e intenso portato avanti dagli uffici capitolini, fatti di persone che ringrazio profondamente per tutto l’impegno che hanno dimostrato e che ha garantito alla fine il nuovo servizio ai cittadini.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Anche il Tar e il Consiglio di Stato hanno rigettato le sospensive richieste da alcune aziende contro la gara d’appalto. Questi sono i fatti.

Le critiche sterili e di parte le lasciamo ad altri. Noi lavoriamo per i cittadini", così il sindaco di Roma, Virginia Raggi, su Facebook.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo