19 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, Caudo: Riannodiamo i fili con esperienza di Marino, ferita aperta

di Redazione

"C'è una ferita che va sanata a livello politico e su cui i dirigenti del Pd devono riflettere"

"E' una vittoria che ha diversi valori simbolici. Il primo è quello di riannodare i fili con un'esperienza amministrativa, quella di Ignazio Marino, che molti romani non capiscono perché si sia interrotta in modo cosi' traumatico. C'è una ferita che va sanata a livello politico e su cui i dirigenti del Pd devono riflettere.

Ma allo stesso tempo, il segnale è che queste cose si superano guardando avanti, non c'è da fare un processo a quello che è successo allora, c'è da fare un'analisi politica, ma dedicandosi a risolvere i problemi di questa città che non è governata bene, è una città in difficoltà.

La nostra vittoria dimostra che l'autoreferenzialità del PD non funziona. La nostra è una politica umile, che guarda alle cose concrete e parla con le persone. Noi abbiamo dato molti gesti simbolici, anche perché la politica è fatta anche di simboli e i simboli parlano alle persone". Lo ha detto Giovanni Caudo, neo eletto presidente del III Municipio di Roma, intervenuto ai microfoni della trasmissione 'Ho scelto Cusano – Dentro la notizia', condotta da Gianluca Fabi e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell'Università Niccolò Cusano. (Foto, Caudo con Marino e Nieri)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento