14 Luglio 2021

Pubblicato il

Roma, aree verdi ai Municipi: al via il decentramento del verde

di Redazione

Tra gli ultimi provvedimenti del sindaco Marino: circa 87 ettari passeranno sotto il controllo dei Municipi

Municipi più verdi: questo è quanto stabilito con una delibera, approvata in occasione dell’ultima Giunta del 29 ottobre (col sindaco Marino che, sebbene dimissionario, era ancora in carica). La delibera prevede che ai Municipi passino il controllo e la gestione del verde pubblico di prossimità, con l’obiettivo di riportare agli stessi “la programmazione, attuazione, gestione e manutenzione del verde orizzontale” al fine di instaurare “una maggiore partecipazione dei cittadini ai processi decisionali” e di determinare un incremento di “efficienza ed efficacia in termini di tempi e costi”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa OmniRoma, sono circa 87 gli ettari di aree a verde attrezzato e aree di arredo stradale e sosta, che passeranno sotto il controllo dei Municipi. Da questi, vanno esclusi: Ville Storiche, Parchi Urbani, Aree verdi vaste (Verde attrezzato di quartiere al di sopra dei 5.000 mq), Alberate urbane.

Viene definito “decentramento del verde”: sebbene sia una novità per Roma (eccezione fatta per il Municipio X) era già previsto dall’articolo 69 del Regolamento del Decentramento Amministrativo del 1999, che assegnava ai Municipi gli interventi e la manutenzione relativi al verde di quartiere e di vicinato di superficie non superiore a 20mila mq e del verde di arredo urbano. Si tratta di una disposizione rimasta però inattuata, soprattutto – riferisce OmniRoma – a causa della “mancata assegnazione di risorse finanziarie e professionali, necessarie per consentire il concreto esercizio delle funzioni decentrate”.

Le cose, però, ora cambiano: gli spazi affidati ai Municipi – che per ora non superano i 5mila mq – saranno gestiti da un apposito ufficio o servizio Ambiente. Per quanto riguarda le risorse professionali, ogni Municipio vedrà assegnarsi 3 elementi: 2 tecnici e 1 amministrativo.

E’ la stessa delibera a individuare le aree verdi che saranno oggetto di “decentramento”:
Municipio I – 20 aree per un totale di 28.305 mq;

Municipio II – 66 aree per un totale 60.566 mq;

Municipio III – 44 aree per un totale 107.853 mq;

Municipio IV – 46 aree per un totale di 112.921 mq;

Municipio V – 60 aree per un totale di 122.254 mq;

Municipio VI – 21 aree per un totale di 55.426 mq;

Municipio VII – 41 aree per un totale di 46.209 mq;

Municipio VIII – 74 aree per un totale di 117.862 mq;

Municipio IX – 45 aree per un totale di 95.733 mq;

Municipio XI – 18 aree per un totale di 21.591 mq;

Municipio XII – 29 aree per un totale di 30.534 mq;

Municipio XIII – 29 aree per un totale di 31.086 mq;

Municipio XIV – 26 aree per un totale di 22,.106 mq;

Municipio XV – 14 aree per un totale di 17.323 mq.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento