Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Maggio 2022

Pubblicato il

In Municipio IV di Roma continua la protesta contro la raccolta rifiuti

di Redazione
Ancora proteste nella zona compresa tra via Tiburtina e via Monti Tiburtini contro la differenziata dell'AMA

Non si fermano le proteste nella zona compresa tra via Tiburtina e via Monti Tiburtini contro la raccolta differenziata prevista dall’AMA. A lanciare l’allarme, nei giorni scorsi, è stato il Comitato Beltramelli-Meda che, durante un blitz notturno, aveva sigillato con del nastro i raccoglitori marroni.

Stamattina, cittadini e commercianti hanno rincarato la dose. Se per difendersi dai cattivi odori non bastano denunce e nastro, allora qualcuno ha pensato di procedere utilizzando le “maniere forti”. Così i raccoglitori dell’umido sono stati isolati da ignoti, probabilmente residenti nella zona, con dello scotch da pacchi marrone. “I nostri sigilli erano simbolici. I Cittadini sono passati ai fatti” – dichiara Fabrizio Montanini, presidente del Comitato Beltramelli-Meda, a proposito dell’iniziativa presa dal quartiere.  

“La settimana scorsa avevamo ricoperto  di nastro segnaletico bianco rosso tutti i cento cassonetti marroni per la raccolta degli scarti alimentari e organici presenti nella zona. Una protesta simbolica contro una raccolta irregolare e una mancata igienizzazione, causa di un insopportabile odore che con l’arrivo dell’Estate diventa davvero intollerabile. I cittadini stanno invece sigillando realmente i contenitori costringendo così ogni abitante a gettare l’immondizia nei cassonetti neri dell’indifferenziata, i quali vengono svuotati giornalmente a differenza degli altri”, continua.

“Comprendiamo l’esasperazione degli abitanti – conclude Montanini – e, in attesa di una raccolta giornaliera e di un lavaggio disinfettante settimanale dei contenitori per l’umido, vediamo in questo gesto esasperato l’unica risoluzione al problema e un grido di rabbia contro l’inefficienza di questa Amministrazione che non ha a cuore la salute dei propri cittadini e il decoro dei nostri quartieri”.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo