17 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma. Droga: interventi chirurgici ai cani

di Redazione

La gang "Latinos" effettuava macabre operazioni ai poveri animali per spacciare la droga

Roma-  Nascondevano la cocaina, proveniente dai “cartelli” colombiani e messicani, nelle viscere di cani di grossa taglia, che all’arrivo in Italia venivano uccisi per recuperare la droga. Gli animali, prima di partire, erano sottoposti a operazioni chirurgiche che permettevano di stipare nel loro intestino ovuli di cocaina purissima. Il macabro particolare è emerso dalle indagini degli agenti del Commissariato Mecenate di Milano, che sin dalle prime ore della mattinata stanno eseguendo 75 ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di 18 minorenni e 57 maggiorenni, quasi tutti cittadini dell’America Latina, gravemente indiziati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati contro la persona, il patrimonio, traffico di stupefacenti e detenzione di armi.
A uno dei membri della gang, individuato in Spagna è stato emesso a suo carico un mandato di arresto europeo. Tuttora è ricercato sul territorio di Barcellona. A tale proposito sono state eseguite sul territorio della provincia di Roma numerose perquisizioni domiciliari a carico di persone presumibilmente coinvolte nell’ambito delle organizzazioni criminali.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento