CRONACA

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Roma Multiservizi, in arrivo nuovi licenziamenti
Presidio in Campidoglio della Roma Multiservizi

Nuova tegola sulla testa di Marino. A poche ore dallo sciopero dei dipendenti capitolini, indetto per domani 6 giugno, piazza del Campidoglio viene invasa dai dipendenti della Roma Multiservizi, la società partecipata del comune di Roma che si occupa della pulizia e manutenzione delle strutture capitoline, tra cui scuole e cimiteri, e del trasporto scolastico, anche per disabili. E lo fa da vent'anni.

Come raccontano dalla piazza i lavoratori della Multiservizi, già con le prime spending review hanno subìto un affronto da parte del Comune: "Se prima pulivamo le scuole in 10 ore, ora ci costringono a farlo in tre. E' un carico di lavoro insopportabile". Ma ciò che più ora preoccupa i dipendenti della Multiservizi è la scadenza dell'appalto che il sindaco Marino non vuole rinnovare, a danno dei circa 3000 dipendenti che, probabilmente, finiranno in mezzo ad una strada.

"Ieri un comunicato avvisava che nei prossimi giorni si avvierà la procedura di mobilità - si legge su un volantino - Siamo uomini e donne che hanno famiglia, figli e responsabilità, e non vogliamo essere sacrificati in un piano di salvataggio Salva Roma che pensi solo al denaro". I lavoratori della Multiservizi aderiranno anche allo sciopero di domani. Il presidio di oggi continuerà fino alla fine della seduta consiliare.

Seguono aggiornamenti e videotestimonianze.

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Incontro con la maggioranza e gli assessori competenti in Campidoglio. Ancora nessuna certezza per i lavoratori
Videotestimonianze dei lavoratori della Multiservizi a rischio posto di lavoro
"L'ennesima azione di Roma Multiservizi di cui non si comprendono le vere finalità"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]