FORSE LA SOLUZIONE

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Notizia straordinaria dall'Australia: un farmaco elimina il Covid-19 in 48 ore
Nel momento in cui i contagi da Sars-Cov-2 hanno raggiunto la quota di un milione e 50.000 morti  in tutto il mondo, arriva una notizia di grande importanza

I ricercatori del Biomedicine Discovery Institute (BDI) della Monash University in Australia hanno scoperto che un farmaco l’Ivermectin elimina il nuovo Coronavirus, il SARS-CoV-2, in 48 ore in ambiente di laboratorio. La Monash University, in alleanza con il Peter Doherty Institute of Infection and Immunity (Doherty Institute), ha condotto questo studio.

L’Ivermectin, che è un farmaco antiparassitario approvato dalla Food and Drug Administration (FDA)la massima autorità degli Stati Uniti in campo farmacologico,e che ha dimostrato di essere efficace anche contro diversi altri virus come l’ HIV, l’Influenza, la Zika e la Dengue, è stato studiato per vedere se poteva essere efficace anche contro il SArs-Cov-2.

Secondo i risultati di questo ultimo studio, una singola dose dell’Ivermectin arresta la crescita del SARS-CoV-2 in coltura cellulare, in soli due giorni! Lo scienziato del Monash Biomedicine Discovery Institute, il dottor Kylie Wagstaff, ha detto: "Abbiamo scoperto che una singola dose di Ivermectin è capace di eliminare tutto l'RNA virale in 48 ore e che già, dopo 24 ore, c'è una riduzione davvero significativa dell’RNA virale." Il meccanismo d’azione dell’Ivermectin contro il coronavirus è naturalmente ancora sconosciuto. Tuttavia, l'azione del farmaco contro altri virus indica che può bloccare il SARS-CoV-2 inibendone la moltiplicazione.

La rivista Elsevier, ha pubblicato i risultati dello studio.

Naturalmente ulteriori test e sperimentazioni cliniche nell'uomo devono aver luogo per convalidare la sicurezza e l'efficacia del farmaco come potenziale trattamento anti Covid-19. Ora gli scienziati intendono stabilire il dosaggio corretto dell’Ivermectin per essere efficace e sicuro per i malati di Coronavirus.

Wagstaff ha infatti aggiunto: "l’Ivermectin è già ampiamente usato e considerato un farmaco efficace e sicuro, specie nel trattamento delle elmintiasi. Dobbiamo capire ora qual è il dosaggio migliore per essere efficace al massimo per i malati di Coronavirus - questo sarà il passo successivo.”

In tempi in cui stiamo avendo una pandemia globale e non c'è ancora un trattamento efficace contro il Sars-Cov-2, se possiamo avere un composto come l’Ivermectin, già disponibile in tutto il mondo, che è così promettente, allora forse potremmo accelerare la sperimentazione sui malati più gravi di Coronavirus. Anche perché realisticamente passerà un anno prima che un vaccino contro il Sars-Cov-2 sia ampiamente disponibile.  E notizia dell’ultima ora, sembra che anche l’AIFA, l’Agenzia Italiana del Farmaco, autorizzerà la sperimentazione dell ‘ Ivermectin contro il Covid-19.

*Dott. Claudio Ciminiello, Specialista in Medicina Interna, già Medico AS Roma Calcio.

Covid-19, sulle misure economiche basta prese in giro dalla Ue

Coronavirus, a Roma la prima zona rossa: è il Selam Palace, immobile occupato

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
L'inchiesta di TPI a cui il Ministero della Salute ha risposto con una circolare dedicata al personale aeroportuale
Gli scienziati australiani creano una versione del coronavirus mortale sviluppata in laboratorio, aprendo la strada al vaccino
L'Australia, dopo decenni, riapre la caccia allo squalo bianco per proteggere le spiagge
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]