LIQUIDAZIONE MUNICIPALIZZATA

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Roma Metropolitane, sindacati: responsabilità più grande è in capo alla sindaca
"Un'altra grave sconfitta per la città, per i cittadini e per i lavoratori che si sono battuti con dignità contro questa scellerata delibera"

"Nella serata di ieri la maggioranza Cinque Stelle ha approvato la delibera della liquidazione di Roma Metropolitane. Un'altra grave sconfitta per la città, per i cittadini per i lavoratori e le lavoratrici che in questa settimana si sono battuti con dignità contro questa scellerata delibera che li priva senza una ragione valida e di buon senso della loro azienda. La nostra lotta per garantire occupazione e reddito ai lavoratori di Roma Metropolitane chiaramente non si ferma qui e già siamo mobilitati per lo sciopero del 25 ottobre perché #RomaNonSiLiquida.

Rimane l'amarezza per l'atteggiamento irrisorio da parte degli assessori al Bilancio e alla Mobilità e la totale assenza di empatia da parte dei consiglieri dei Cinque Stelle. Il nostro grazie ai consiglieri dell'opposizione che hanno cercato in tutti i modi di impedire questo scempio, questa ulteriore ferita per una città ormai in totale dissesto per l'incapacità dimostrata da chi la governa da tre anni.

La responsabilità più grande è in capo alla sindaca che in questi giorni di dibattito acceso non si è presentata mai in aula. Questa totale assenza di rispetto per i lavoratori e i cittadini è la cifra di questa amministrazione". Cosi', in una nota, Eugenio Stanziale, segretario generale della Filt Cgil, Marino Masucci segretario generale della Fit Trasporti e Giancarlo Serafini commissario straordinario della Uil Trasporti di Roma e del Lazio. (Comunicati/ Dire) 

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
"Chiediamo con forza l'intervento della Regione Lazio, del Comune e del Governo per sanare la fragile situazione di un'azienda che da poco ha scongiurato il fallimento"
Dopo una lunghissima seduta durata oltre 13 ore tra proteste delle opposizioni e dei lavoratori
"Con il bilancio ancora fermo si va verso il blocco delle linee di credito e ora sono a rischio anche gli stipendi dei lavoratori"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]